Addio alle stoviglie opache: metti questo in lavastoviglie e risolvi subito il problema

Qual è il metodo consigliato per dire addio alle stoviglie opache e ritrovarci finalmente con delle stoviglie lucenti e brillanti dopo ogni lavaggio a mano od in lavastoviglie.

Una lavastoviglie messa in funzione
Una lavastoviglie messa in funzione (Foto Canva – Inran.it)

Addio alle stoviglie opache. Finalmente non avremo più a che fare con questo problema che può sorgere molto spesso, addirittura ad ogni lavaggio se la nostra lavastoviglie è soggetta a delle problematiche ben specifiche. Il fatto di avere dei bicchieri e delle posate che presentano degli aloni decisamente brutti da vedere può avere diverse origini.

Magari la eccessiva presenza di calcare proprio nella lavastoviglie. Oppure un lavaggio a mano al quale non abbiamo prestato sufficiente cura. Ora però potremo dire addio alle stoviglie opache, adottando un metodo che saprà essere molto pratico ed efficace nella risoluzione di tale inconveniente.

Altri fattori che possono portare a tutto questo sono un lavaggio avvenuto a temperatura sbagliata, l’utilizzo di una quantità in eccesso di detersivo e, come detto, tracce in maniera eccessiva di calcare nell’acqua. Possiamo dire addio alle stoviglie opache agendo in questo modo.

Addio alle stoviglie opache, i rimedi per la lavastoviglie e per il lavaggio a mano

Un detersivo e delle spugnette su un lavabo in cucina
Un detersivo e delle spugnette su un lavabo in cucina (Foto Inran.it)

Dovremo procedere realizzando un nostro detersivo ecologico fatto in casa. Il tutto utilizzando ingredienti sicuri e che non causeranno danni all’ambiente, una volta smaltito. Ci occorreranno i seguenti ingredienti:

  • un litro di acqua distillata;
  • 150 g di acido citrico;
  • cinque-dieci gocce di olio essenziale di nostra scelta.

L’acqua distillata è molto facile da trovare. La si può ricavare dall’uso di un condizionatore oppure è possibile acquistarla anche al supermercato. La impieghiamo anche per il funzionamento in modo corretto del ferro da stiro. Versiamola all’interno di una bacinella aggiungendo subito dopo l’acido citrico.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Umidità in casa: cosa fare per sbarazzarti velocemente del problema

Mescoliamo per bene fino a quando il secondo non risulterà perfettamente dissolto ed a questo punto uniamo anche l’olio essenziale. Quest’ultimo ingrediente sarà utile per conferire un gradevole odore al nostro composto.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Mettine un po’ in un sacchetto se vuoi un bucato sempre profumato: ti basta un secondo

Non dovremo fare altro che versare tutto quanto all’interno di un flacone magari appartenuto ad un altro detersivo ed adeguatamente ripulito. O comunque in un contenitore adeguato.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Addio alla muffa dalle piastrelle della doccia | Il trucco facile e veloce che tutti dovrebbero conoscere

A questo punto potremo utilizzare il detersivo da noi creato sia nel corso di un normale lavaggio a mano che ogni qual volta metteremo in funzione la lavastoviglie.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Basterà aggiungerne un po’ nella apposita vaschetta prima di azionare l’elettrodomestico per far partire un ciclo di lavaggio. E potremo anche lavare le pareti della lavastoviglie con questo prodotto fai da te assolutamente sicuro, economico ed ecologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.