Cosa sono i “geloni” che vengono alle mani e ai piedi e come intervenire

Se ci si espone a basse temperature per un tempo prolungato, è possibile vedere su mani e piedi piccole chiazze infiammate: sono i geloni

geloni mani cosa fare
Geloni alle mani – Canva – Inran.it

Arriva l’inverno e le basse temperature e con loro i primi geloni alle mani e ai piedi. Sarà capitato anche a voi di andare in montagna e vedere, per la prima volta, comparire delle macchie inusuali sulle mani. E’ dovuto all’esposizione a basse temperature che non permette una buona circolazione del sangue. I geloni sono piccole chiazze cutanee infiammate e dolorose che si presentano quando si è per un tempo più o meno prolungato al freddo. Prevenirli può evitare danni vascolari ed è importante per mantenersi in salute.

Cosa sono i geloni e come prevenirli: rimedi naturali

geloni piedi come fare
Geloni ai piedi – Canva – Inran.it

I geloni rappresentano la manifestazione di un’infiammazione dolorosa dei vasi sanguigni della pelle. E’ normale che il nostro corpo, se esposto a basse temperature, prenda il controllo e si autoprotegga.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: I capi nuovi vanno sempre lavati prima di indossarli: c’è un retroscena inquietante

I geloni infatti sono delle macchie rosse, a volte gonfie o con vesciche, che si presentano sui piedi e sulle mani. Sono a volte corredati di un nodulo doloroso sottopelle. Si tratta di un vero e proprio danno vascolare che va prevenuto in ogni modo per evitare rischi.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: Bottiglie di plastica: come gettarle per non rischiare di sbagliare e pagarne le conseguenze

In generale si può dire che le donne soffrono di più degli uomini di geloni ma anche chi è sottopeso rischia di più. In generale chi presenta uno strato adiposo ridotto è più esposto al rischio geloni. Per chi abita in zone con clima rigido e dove c’è più umidità, i geloni possono presentarsi più spesso.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: Mangiare a bocca chiusa o a bocca aperta? Uno studio ribalta tutte le nostre certezze

I geloni si curano con una terapia specifica: si tratta dell’assunzione di Nifedipina che agisce sulla pressione sanguigna e aiuta ad aprire i vasi sanguigni. E’ sempre bene chiedere consiglio al medico curante. In farmacia sono disponibili pomate e creme per la cura dei geloni e la dermovitamina per la prevenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.