Mobili laccati: 7 trucchi facili e veloci per pulirli alla perfezione senza rovinarli

Quando si hanno dei mobili laccati in casa, bisogna fare attenzione a tenerli puliti: vediamo dei trucchi facili e veloci per la pulizia, ma senza rovinarli.

pulire mobili laccati
Pulizie domestiche (Canva) – Inran.it

Pulire i mobili laccati che abbiamo in casa non è semplice, occorre utilizzare i prodotti più adatti, per non rischiare di rovinarli. Questi, infatti, sono abbastanza delicati. Ecco alcune regole per pulirli nel modo corretto, ma senza rovinarli. I mobili laccati sono particolarmente eleganti e danno un grande tocco decorativo all’interno degli appartamenti.

Seppur molto belli, sono molto temuti, dal momento che risultano particolarmente delicati. Per paura di dover faticare per mantenerli puliti e lucenti, in molti evitano di acquistarli. Eppure, basta seguire qualche piccolo consiglio per evitare che questi particolari mobili possano rovinarsi e possano mantenersi perfettamente nel tempo.

I metodi di pulizia per mantenere perfettamente i mobili laccati

prodotti adatti cura mobili laccati
Pulizia della superficie (Canva) – Inran.it

Basta seguire alcune semplici ma importanti precauzioni per evitare di danneggiare la superficie. Vediamo insieme alcuni passaggi da seguire. Tra le prime cose, è importante sapere come rimuovere lo sporco in maniera corretta. Il primo consiglio da seguire è quello di rimuovere ogni sporcizia dalla superficie utilizzando un panno morbido o una spazzola, sempre con setole morbide.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Mai gettare via i rotoli di carta igienica finita: sono utilissimi in casa | Riciclo facile e furbissimo

Usare panni morbidi, infatti, fa sì che si eviti di graffiare o fare altri danni sulla superficie del mobile. Se la superficie dei mobili è troppo sporca o troppo macchiata, meglio utilizzare un prodotto delicato per rimuovere lo sporco, magari passandoci sopra diverse volte. Ne esistono diversi sul mercato, appositi per questo tipo di mobili e adatti a sgrassare ogni tipo di macchia su questo tipo di superfici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Addio alla muffa dalle piastrelle della doccia | Il trucco facile e veloce che tutti dovrebbero conoscere

Si tratta di prodotti professionali e certificati. Insomma, dopo aver rimosso lo sporco, bisogna risciacquare il panno o la spazzola e utilizzare acqua pulita per rimuovere qualsiasi traccia di detergente dalla superficie. Poi si asciuga accuratamente con un panno asciutto. Nel caso in cui ci si imbatte in mobili laccati ingialliti, occorre usare un prodotto apposito per pulirli.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Solitamente, si usa un detergente diluito con dell’acqua e versato su un panno, il quale verrà poi passato delicatamente sulla superficie. Alcuni mobili laccati sono caratterizzati da superfici particolarmente lucide, in tal caso è consigliato utilizzare prodotti per lucidare il legno e dare un ulteriore splendore ai vari mobili di casa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Graffi sui mobili di legno: niente panico, puoi sistemare tutto con un ingrediente naturale

Invece, per mantenere la lucidità esistono delle creme lucidanti apposite, nutrienti per il legno. Infine, un altro consiglio è quello di proteggere la superficie applicando una cera per mobili laccati. In generale, è importante evitare di utilizzare prodotti abrasivi o detergenti troppo aggressivi sui mobili laccati, poiché possono danneggiare la superficie. Agire seguendo questi consigli garantirà la corretta conservazione dell’arredamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.