Come fare la pulizia approfondita della lavatrice per avere un bucato sempre profumato

I vostri capi escono dalla lavatrice con un odore peggiore di quando li avete gettati? Il merito è dei batteri, della muffa e della formazione di muffe nella vostra lavatrice.

Lavatrice (Cava – Inran.it)

Sapere come pulire la lavatrice è uno di quei trucchi per la pulizia che non si prendono in considerazione finché non si sente un odore acre provenire dalla lavanderia. La lavatrice può essere un terreno fertile per i germi, anche quando il suo compito è quello di fare il contrario.

Pensateci: La vostra lavatrice lavora duramente per tenere in ordine la vostra casa. Gli oggetti di uso quotidiano, dai vestiti sudati per l’allenamento alle lenzuola, fino agli asciugamani apparentemente infiniti, possono portare a una lavatrice non proprio pulita se non si provvede alla sua manutenzione.

Pulizia profonda della lavatrice: come fare

Lavatrice (Canva – Inran.it)

Per prima cosa, pulire la guarnizione dello sportello. Immergete uno straccio in una miscela 50/50 di acqua e candeggina e usatelo per pulire a fondo la guarnizione dello sportello. Aprite le pieghe della guarnizione per eliminare eventuali muffe e funghi. Avete trovato un’infestazione di muffa piuttosto grave? Imbevete alcuni stracci con la miscela di acqua e candeggina, infilateli nelle pieghe della guarnizione e lasciateli a contatto con la muffa per 30 minuti.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: Facili, veloci ed eleganti queste acconciature per Capodanno: tutti ti ammireranno

Un consiglio da professionisti: Lasciate aperto lo sportello della lavatrice per un paio d’ore dopo ogni utilizzo. In questo modo si favorisce l’aerazione della guarnizione e si mantiene la macchina più fresca più a lungo.

Sanificare il cestello della lavatrice

Riempite il cestello con ½ tazza di bicarbonato di sodio e un quarto di aceto e fate partire un ciclo di lavaggio con un paio di asciugamani puliti (molti produttori non raccomandano di far partire la lavatrice completamente vuota). Utilizzate l’impostazione dell’acqua più calda, il carico più grande e il ciclo di lavaggio più lungo. Mentre il ciclo è in corso, pulite l’esterno della macchina con uno straccio imbevuto di aceto e usate una piccola spazzola per strofinare gli angoli più piccoli.

Potrebbe interessarti anche questo contenuto: Anche senza tinta puoi dire addio ai capelli bianchi | Il trucchetto che devi conoscere

Vi è mai capitato di rovesciare un po’ di detersivo o di ammorbidente sulla macchina? Non aspettate a pulire. La maggior parte degli elettrodomestici è verniciata con smalto che può essere facilmente danneggiato da candeggina, ammoniaca e altri prodotti chimici.

Pulite il filtro della lanugine della lavatrice

Se non sapete dove trovare il filtro della lanugine, consultate il manuale d’uso/di riparazione. Si può anche cercare lungo il bordo superiore della vasca della lavatrice, all’interno dell’agitatore centrale o all’estremità del tubo di scarico. Rimuovere il sifone e immergerlo in acqua calda e sapone liquido per piatti per dieci minuti (se non è rimovibile, utilizzare una spazzolina con acqua calda e sapone per pulirlo). Prima di sostituire il sifone, pulite con una spazzola l’area in cui era attaccato, facendo particolare attenzione a strofinare tutte le fessure in cui potrebbero nascondersi muffe e funghi.

Pulire il filtro della pompa dell’acqua

Prima di tutto, assicuratevi che la lavatrice sia vuota e scollegata, quindi individuate il filtro. Per la maggior parte delle lavatrici a carica frontale, il filtro della pompa dell’acqua si trova dietro uno sportello di accesso vicino al fondo, sul lato anteriore della macchina. Per le lavatrici a carica dall’alto, controllare il retro della macchina e rimuovere l’alloggiamento esterno per accedere al filtro della pompa dell’acqua. Rimuovere il filtro e fare attenzione a eventuali piccoli oggetti da rimuovere, come monete, chiavi o capelli, quindi utilizzare una piccola spazzola per rimuovere i detriti in eccesso dal filtro. Immergere il filtro in una miscela di acqua calda e sapone liquido per piatti per dieci minuti prima di sostituirlo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Eseguire le ispezioni di routine dei tubi flessibili e del tamburo

Controllare che i tubi non presentino rigonfiamenti, raccordi allentati, crepe e perdite. Sostituire i tubi ogni tre-cinque anni o prima se si notano danni. Poiché il tamburo della lavatrice può essere soggetto a corrosione, cercate il metallo esposto o danneggiato. Vedete della ruggine? Mettete due tazze di succo di limone nella lavatrice e fate un altro ciclo con l’impostazione più calda. Se non si riesce a rimuovere la ruggine, potrebbe essere il momento di cambiare la macchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.