Se il tuo bonsai sta morendo, devi agire subito | Trucchi e consigli per recuperarlo

Attenzione perché bisognerà agire in fretta se il tuo bonsai sta morendo! Ecco dei consigli utili per evitare che succeda: si riprenderà più forte che mai.

salvare bonsai
Prendersi cura del bonsai (Canva) -Inran.it

La natura è davvero meravigliosa, sono moltissime le persone in tutto il mondo che decidono ogni giorno di dedicare del tempo alla cura e alla potatura delle proprie piante, sia casalinghe che quelle posizionate all’esterno o in giardino. Prendersi cura delle piante è un ottimo metodo per prendersi cura anche di se e della propria mente, dandoti modo di riordinare le idee e liberarti dall’ansia.

Una delle piante più indicate per questi risultati è sicuramente il bonsai, purtroppo però queste piante sono molto delicate, al punto che anche un piccolo errore potrebbe avere delle serie conseguenze. Ma se hai notato che il tuo bonsai sta morendo, ecco come salvarlo grazie a questi pochi e semplici consigli.

Bonsai: ecco come salvarlo se sta morendo

bonsai consigli
Tagliare il superfluo (Canva) -Inran.it

Cosa c’è di più bello di vedere un piccolo bonsai nel pieno della forma? Queste meravigliose piante sono conosciute in tutto il mondo e sono davvero tante le persone che hanno provato a prendersene cura senza avere successo.

LEGGI ANCHE: 6 piante da interno che crescono praticamente da sole, anche con poca luce e poca acqua

Il bonsai è un tipo di pianta che ha bisogno di costanti cure per non rischiare di morire, però purtroppo se si è arrivati a quel punto bisogna agire in fretta. Altrimenti la pianta andrà sicuramente verso la fine peggiore. Uno dei metodi per salvare il bonsai che sta morendo è osservarlo per vedere se è infestato dalle cocciniglia, un tipo di insetto in grado di fare grossi danni alle piante. Se la pianta avrà infatti diversi bozzi lungo la corteccia o gli steli, molto probabilmente si tratta di cocciniglia.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Nel caso non fosse infestato allora bisognerà capire quale sia stato il problema, innaffiare in modo sbagliato, aver rinvasato troppo presto, o non aver concimato in maniera ottimale il terreno possono essere state le altre cause ad aver indebolito la pianta.

LEGGI ANCHE: Come far durare la Stella di Natale fino a 10 anni: i segreti dei giardinieri

Per riuscire a salvarla però bisognerà innanzitutto spostarla in un punto in cui potrà avere più esposizione al sole. Dopodiché bisognerà fare pulizia eliminando le foglie o i rami in eccesso così da dare più energia alla pianta. Dopodiché bisognerà prendere del fertilizzante e informarsi sulla quantità d’acqua e le modalità di irrigazione necessarie al tipo di bonsai scelto. Dopo poco tempo potrai vedere il tuo bonsai tornare a splendere e a crescere come sempre.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.