6 piante da interno che crescono praticamente da sole, anche con poca luce e poca acqua

Quali sono le piante da interno che crescono da sole? Le più note sono sei e con il minimo indispensabile il risultato sarà incredibile.

piante interno facile
Piante da interno (Canva – Inran.it)

Le piante da appartamento hanno un modo unico di infondere vita in una stanza e di aggiungere un’atmosfera rilassante a qualsiasi spazio. Una scelta d’obbligo per gli amanti dell’arredamento, le piante da interno possono anche migliorare la salute. Possono aumentare la qualità dell’aria della casa e migliorare il benessere generale, sia che si scelga di posizionarle sul davanzale di una finestra o in un angolo del soggiorno.

In particolare, ci sono alcune piante da interno che sono molto facili da curare, anzi, praticamente crescono da sole. Anche per chi vuole solo abbellire un po’ la casa e non possiede il pollice verde, le sei piante di seguito in elenco sono super facili da tenere: non solo hanno bisogno di poca acqua, ma di poca luce.

Piante da appartamento: le sei facili da tenere

piante da appartamento semplici
Piante da appartamento (Canva – Inran.it)

Le sei piante da appartamento che hanno bisogno di poche cure e sono adatte a tutti sono:

  1. Sansevieria trifasciata
  2. Le cactacee
  3. Bambù della fortuna
  4. Aloe vera
  5. Clorofito
  6. Filodendro

Ti potrebbe interessare anche >>> Mai gettare i gusci delle uova: ti insegno come usarli per fertilizzare le tue piante

La prima da nominare è proprio la Sansevieria trifasciata, una pianta da interno estremamente resistente e autonoma che riesce a donare eleganza anche in un ambiente di piccole dimensioni. Una piatta grassa perfetta da coltivare per allenare il proprio pollice verde. Rimanendo sempre sulle piante grasse e sul classico, anche le cactacee (o succulente) sono perfette come arredamento. Di cactus ne esistono di tutti i tipi, varietà e dimensioni: alti, rotondi, con e senza spine, colorati.

Ti potrebbe interessare anche >>> Giardino in tazza: sarà questo l’oggetto più bello di casa tua, farlo è semplicissimo

Una pianta da interno abbastanza poco comune è il bambù della fortuna, il quale non è un vero bambù ma un giglio tropicale di origine africana. Tradizione vuole che chi lo possegga in casa, offra fortuna. Richiede poca cura anche la classica aloe vera, una pianta da interno che richiede il minimo indispensabile con le cure, soprattutto richiede pochissima acqua. Le sue foglie, oltretutto possono essere utilizzate per creare gel fai-da-te per creare maschere o tisane.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Le ultime due piante da citare sono: clorofito e filodendro . Il primo è detto anche pianta-ragno ed è ideale poiché richiede pochissima acqua, precisamente ogni due settimane circa. La seconda è molto comune negli uffici pubblici, poiché sa adattarsi benissimo a qualsiasi tipo di ambiente, che sia riscaldato dai caloriferi oppure fresco da aria condizionata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.