Un inebriante profumo in casa se versi questo ingrediente nell’umidificatore del termosifone

Sapete qual è il modo più semplice per profumare la casa? Basterà inserire un ingrediente nell’umidificatore del termosifone: tutti i dettagli

lavanda profumo termosifone
Lavanda (Canva) Inran.it

Profumare la propria casa e mantenerla sempre pulita è una delle priorità della maggior parte delle persone che ogni giorno si impegnano per centrare l’obiettivo. A volta, però, si presentano degli ostacoli provenienti da fattori esterni come la tanta umidità o la puzza proveniente dal bagno e dalle fogne. Per contrastare tutto ciò e spesso prevenire si consiglia di utilizzare alcuni ingredienti da inserire all’interno dell’umidificatore del termosifone.

Non serve fare salti mortali o comprare prodotti costosi che non portano a nessun risultato, ma adottare un metodo semplice ed efficace che potrebbe diventare la soluzione migliore.

Profumare casa partendo dal termosifone: come fare

alloro profumare casa
Alloro (Canva) Inran.it

Nessun profumatore artificiale è necessario, basterà mettere alcuni ingredienti nell’umidificatore del termosifone così da avere sempre un ambiente fresco e pulito. Basterà utilizzare i prodotti in piccole quantità affinché ogni stanza sia profumata e curata. Ovviamente, tale procedura è efficace quando i riscaldamenti sono accesi visto che attraverso il calore il buon odore si espanderà ovunque.

Gli ingredienti da mettere nell’umidificatore più gettonati sono:

  • la lavanda; 
  • l’alloro;
  • bucce di arance e mandarini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Per asciugare il bucato steso in casa ci vogliono pochi minuti se usi questo trucco geniale

Nel caso della lavanda, basteranno pochi rametti da inserire all’interno del termosifone e grazie alla vaporizzazione, il profumo della pianta si spargerà per tutta la casa. La stessa cosa vale per l’alloro che dovrà essere fatto essiccare al sole per poi essere inserito nell’umidificatore.

Infine, a seconda della stagione, è possibile utilizzare anche le bucce di frutti come le arance o i mandarini. Anche queste dovranno prima essere essiccate per poi essere inserite nell’apposito contenitore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Conosci le acque aromatiche? Sono un vero toccasana per il corpo: ecco come preparale

C’è chi preferisce l’uso di olii essenziali che si trovano in commercio e sono disponibili vari tipi a seconda del proprio gusto. Questi, in piccole quantità, dovranno essere inserite direttamente nel deumidificatore per poi inebriare tutta la stanza grazie alla temperatura alta. Nel periodo natalizio, c’è chi non può fare a meno della cannella.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Insomma, non sempre spendere tanto porta ad ottenere risultati. Anzi, in alcuni casi è proprio la semplicità e genuinità dei prodotti che porta alla qualità e all’effetto desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.