Calza delle Befana: qualche trucco geniale per risparmiare | Farai un figurone senza spendere troppo

Dopo le meravigliose feste di Natale appena passate e la celebrazione del Capodanno, non può mancare la calza della Befana colma di dolcetti e leccornie. Ecco alcuni consigli davvero utili per realizzare una calza della Befana personalizzata senza dover spendere un rene!

calza della befana
Epifania (Canva) -Inran.it

Secondo la tradizione la Befana era la rappresentazione dell’anno appena passato e quindi vecchio ormai proprio come la vecchia anziana. Durante la notte tra il 5 e il 6 Gennaio si aggira nelle casa dei bimbi buoni a distribuire doni e calze colme di dolci, mentre a quelli cattivi ella donava solo carbone. Sempre secondo la tradizione la vecchia signora portava dona che simboleggiassero un buon auspicio e un anno propiziatorio.

Per quanto si cresce e si diventa adulti, sembra quasi impossibile rinunciare alla calza ancora di più del regalo di Natale. È una prassi mangiare dolcetti e scartare pensierini fatti col cuore da amici e parenti. Quest’anno però proprio perché è stato un anno molto difficile a livello economico e non solo, per evitare di spendere un patrimonio vorrei consigliarti alcuni modi per realizzare una calza della befana senza troppe spese.

Consigli utili per una calza della Befana low cost!

rimedi low cost
Calze della Befana (Canva) -Inran.it

L’Epifania è una delle feste più amate dai più piccoli e anche dai più grandi, proprio perché si ricevono dolcetti, caramelle e sfiziosità a non finire che si ritrovano per l’appunto nella calza. Mancano davvero pochi giorni e anche quest’anno potrai acquistare tutte le calze che vorrai da regale a chi vuoi, ma in chiave low cost. Fidati ne resterai soddisfatto!

LEGGI ANCHE: Menu della Befana: qualche ricetta facile, veloce e golosissima

Piuttosto che spendere tantissimi soldi in una calza già preconfezionata, perché non realizzarla tu e personalizzarla al meglio, in modo che risulti unica e più personale possibile. Le cose fatte col cuore sono sempre le più belle: armati di pazienza e se ami il cucito realizzala con le fantasia che più ti aggradano. Oppure utilizza dei calzini invernali abbastanza lunghi e inizia a comporre la calza che dovrai poi donare.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Altrimenti un altro valido modo è quello di riciclare qualche calza ricevuta negli anni passati, così che dovrai pensare solo a cosa inserire al suo interno. Inoltre in commercio esistono moltissimi negozi di stampe e di ricamo che potrebbero realizzare per te la calza che desideri in base alle esigenze. È arrivato finalmente il momento tanto atteso: ovvero cosa andrai ad inserire nella calza? Se hai già un budget stabilito non ti resta che recarti al supermercato che abbia qualche offerta davvero valida sui vari dolci e caramelle.

LEGGI ANCHE: Come creare una Befana fai da te in 10 originali e simpatiche idee

Una volta acquistato tutto l’occorrente si consiglia di avere un ordine preciso di quello che si vuole posizionare all’interno della calza. Così che possa risultare visibilmente più capiente e soprattutto sostanziosa. Nella calza della Befana non potranno mai mancare qualche tavoletta di cioccolato e vari cioccolatini di ogni gusto dalla forma più bizzarra. Si alle monete di cioccolata, tipico dolcetto che ricorda l’infanzia e da non dimenticare qualche torroncino, caramelle gommose, lecca-lecca o qualche biscotto. Se si vuole è possibile inserire all’interno della calza qualche pensierino in più magari una collana, un anello o un bracciale se il regalo è per la vostra dolce metà o magari qualche bambola e macchinina se i destinatari sono dei bimbi piccoli.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.