Mal di stomaco dopo e abbuffate delle feste: cosa fare per sentirti subito molto meglio

Se durante le feste hai esagerato a tavola, ecco cosa fare per combattere il mal di stomaco e stare subito molto meglio.

Dolore allo stomaco
Mal di stomaco dopo l’abbuffata delle feste: cosa fare (Fonte foto Canva – Inran.it)

Durante le festività, viste le prelibatezze servite sulla nostra tavola, può capitare di esagerare. Bruciore di stomaco, nausea e pesantezza, però, rischiano di presentarci un conto salato. Come combattere il disagio, recuperando al più presto salute e benessere? Scopriamo insieme i consigli da mettere in pratica per combattere il mal di stomaco dopo le abbuffate delle feste, sentendosi subito meglio.

Mal di stomaco dopo le feste: i consigli per stare meglio

Ho mangiato troppo: cosa faccio per stare meglio?
Dolore allo stomaco per aver mangiato troppo: come stare meglio (Fonte foto Canva – Inran.it)

Colazioni golose, aperitivi frequenti, pranzi e cene abbondanti: le feste di Natale sono un periodo in cui eccedere con cibi poco leggeri e bevande alcoliche è prassi decisamente comune.

Il repentino cambio di abitudini alimentari, a cui si aggiungono lo stress e la frenesia del periodo, la riduzione dell’attività fisica e il cambio degli orari dei pasti rischiano di incidere negativamente sul corretto funzionamento e sul benessere dell’apparato digerente. Tra i principali disturbi in cui ci si può imbattere troviamo:

  • Bruciore di stomaco;
  • Reflusso gastroesofageo;
  • Gonfiore addominale;
  • Nausea;
  • Stipsi e diarrea.

Cosa fare per combattere il mal di stomaco che si presenta dopo le feste? Ecco tutti gli accorgimenti per sentirsi subito meglio.

L’importanza dell’idratazione

Tra brindisi e occasioni di convivialità, si profila il rischio di eccedere con vino, prosecco, spumante e altre bevande alcoliche.

Se avete esagerato con l’alcol, concluse le feste è importante ridurne al minimo il consumo per permettere all’organismo di disintossicarsi. Via libera all’acqua: poiché l’alcol favorisce l’eliminazione dell’acqua attraverso le urine, la smodata assunzione di questa sostanza può causare disidratazione.

Per questo, è essenziale reintegrare tutti i liquidi persi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 3 tisane detox per il benessere dell’organismo | Provale e non vorrai più farne a meno

Oltre a bere molta acqua, si consiglia di ricorrere a tisane purificanti, a base di zenzero, camomilla o salvia.

Grazie alla loro azione lenitiva, calmante e rinfrescante, questi preziosi ingredienti sono in grado di ridurre l’infiammazione delle pareti dello stomaco e favorire il recupero della funzionalità gastrica.

Pasti leggeri e regolari

I pranzi e le cene consumati nei periodi di festa sono decisamente abbondanti. Quindi, è piuttosto comune sentirsi gonfi e fuori forma, sperimentando cattiva digestione e irregolarità intestinale.

Evitare di saltare i pasti è controproducente. Al contrario, si consiglia di mangiare regolarmente, assicurandosi che le porzioni siano sufficienti a soddisfare il proprio fabbisogno nutrizionale.

LEGGI ANCHE: Mal di stomaco: tutti i rimedi della nonna per alleviare subito il bruciore

Tra gli alimenti da prediligere ci sono verdura e ortaggi di stagione, legumi, cereali integrali, semi e frutta.

Da bandire, invece, sono i cibi industriali, ricchi di grassi e di zuccheri. Allo stesso modo, andrebbe fortemente limitato il consumo di dolci.

Sì all’attività fisica

Infine, l’ultimo consiglio da mettere in pratica per combattere il mal di stomaco dopo le feste di Natale riguarda il movimento: riprendere l’attività fisica è essenziale.

Questo ci permetterà di favorire la riattivazione del metabolismo, incentivare lo svuotamento gastrico e regolarizzare la produzione di acidi, riducendo il rischio di bruciore di stomaco.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Attenzione, però, al tipo di sport praticato: si sconsiglia di dedicarsi ad attività particolarmente intense e impegnative, che potrebbero peggiorare il disagio.

Infatti, sforzi eccessivi, insieme a piegamenti della schiena ed esercizi che scuotono il corpo possono favorire la risalita degli acidi dello stomaco.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.