Anche intorno al tuo water c’è un alone scuro? Ti svelo perché si crea e come eliminarlo in poche mosse

Intorno al tuo water si è venuto a creare un alone scuro? Siete nel posto giusto: oggi vi sveliamo come fare per eliminarlo in poche semplici mosse

Come eliminare gli aloni dal water
Come eliminare gli aloni dal water (canva) – inran.it

Quando prendiamo casa, ci ritroviamo a renderci conto di una cosa che non avevamo mai realizzato quando vivevamo con i nostri genitori e avevamo qualcuno che ci faceva trovare sempre tutto pulito: il bagno va tenuto in ordine tutti i giorni. Motivo per cui, ogni mattina, dobbiamo armarci di santa pazienza e metterci a lavare tutto. L’igiene è importante, soprattutto quando si tratta del bagno dove facciamo i nostri bisogni e ci laviamo. Per questo motivo, è decisamente importante tenerlo sempre pulito.

Basta che ci dimentichiamo di lavarlo per qualche giorno e cade la tragedia: incrostazioni, ingiallimenti e altre cose che rovinano completamente tutto. A quel punto, non sta semplicemente pulire come facciamo sempre per eliminare la sporcizia.

Alone nel water: come eliminarlo in poche semplici mosse

Water e aloni da eliminare
Water e aloni da eliminare (canva) – inran.it

A guardarlo in questo modo, ci assale davvero la disperazione: ci riferiamo a quel cerchio scuro che si forma intorno al water e che è davvero orribile, pieno di calcare, di batteri e di buffa. Parliamoci chiaro, è disgustoso anche a guardarlo, dunque è importante fare del nostro meglio per eliminarlo. Niente paura: non temete che con i nostri consigli non rovinerete i vostro pavimento. Siamo qui per darvi alcuni consigli.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → In molti dimenticano questo passaggio prima di lavare il bucato in lavatrice: occhio al dettaglio

Comunque è importante precisare che, per qualsiasi cosa decidiate di utilizzare, è importante lasciare in pos per almeno mezz’ora. A quel punto, dopo averlo steso, potete aspettare che agisca per distruggere ogni residuo di sporco e senza eliminare il nostro pavimento. Non staremo qui a ripetere il tempo di posa, ma è importante che voi sappiate che la procedura è sempre la stessa.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Calza delle Befana: qualche trucco geniale per risparmiare | Farai un figurone senza spendere troppo

I metodi che potete utilizzare

Ricapitolando, i quattro passaggi da effettuare sono questi: applicare della miscela o del reagente, tenerlo in posa per 30 minuti, poi frizionare con una spugnetta morbida e infine risciacquare. Dobbiamo raccomandarvi anche che è importante non sfregare in modo eccessivo il silicone, perché potreste staccarlo e compromettere la tenuta dei vostri sanitari.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Persiane piene di polvere dopo Capodanno: come pulirle in poche mosse e in 10 minuti

Uno dei rimedi che potete usare è l’aceto bianco, che è uno degli anticalcare per eccellenza. Dovete bagnare una spugnetta nell’aceto e strofinarla sul cerchio nero, poi lasciarla agire per mezz’ora come vi abbiamo precedentemente consigliato. Un altro trucco che potete utilizzare è quello del panno in microfibra: lo immergete nell’aceto puro, poi lo avvolgete alla base del vostro water e lo lasciate in posa per circa due ore. Dunque, sembra piuttosto semplice!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Passiamo al bicarbonato di sodio: dovete realizzare una pasta che sia densa, versate l’acqua a filo e poi stendete il tutto sulla zona. Anche l’acido citrico può aiutarvi, basta mescolare 150 grammi in un litro d’acqua e portare il tutto dove c’è dello sporco.
E non è finita qui: un altro metodo è quello dell’acqua ossigenata, con cui potete combattere la buffa e prevenire la formazione. Però è nota per sbiadire i colori, quindi attenti alle superfici delicate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.