Queste cose che hai in cucina vanno assolutamente buttate: attenzione, è un aspetto importante

Queste cose che hai in cucina andrebbero assolutamente buttate per un fatto di igiene generale della casa e salute della famiglia.

Cose inutili in cucina
Utensili (Canva) Inran.it

Sebbene sia possibile prolungare la vita della spugna da cucina pulendola con acqua e sapone, lavandola in lavastoviglie o igienizzandola nel microonde (nota: non mettere mai una spugna di metallo nel microonde), uno studio del 2017 pubblicato su Nature ha scoperto che le spugne usate ospitano il batterio Moraxella osloensis. Nonostante non rappresenti una grave minaccia per la salute, il batterio potrebbe aumentare il rischio di infezioni per le persone con un sistema immunitario indebolito.

Il nostro consiglio? Cambiate regolarmente le spugne e sbarazzatevene se emanano un odore sgradevole.

Cose inutili in cucina che dovreste buttare

Butta questo in cucina
Cucina (Canva) Inran.it

Tenere taglieri separati – uno per la carne e i frutti di mare crudi e uno per le verdure, il pane e quasi tutto il resto – è una pratica sicura per evitare la contaminazione incrociata. Tuttavia, la comparsa di solchi su un tagliere nel corso del tempo è un segno di usura che richiede lo smaltimento. Secondo l’USDA, le scanalature sul tagliere usurato sono difficili da pulire a fondo e possono diventare terreno fertile per i batteri che potrebbero farvi ammalare.

POTREBBE PIACERTI ANCHE → In molti dimenticano questo passaggio prima di lavare il bucato in lavatrice: occhio al dettaglio

I vostri vecchi utensili preferiti

Gli utensili parzialmente scheggiati e incrinati possono essere stati dei cavalli di battaglia in cucina, ma ora rappresentano un pericolo. I pezzi di gomma possono disintegrarsi nei liquidi caldi o[il legno scheggiato della vostra spatola di legno potrebbe rompersi in una ricetta… Questo può essere un rischio di soffocamento, oltre che sgradevole!

POTREBBE PIACERTI ANCHE → Se asciughi il bucato vicino ai termosifoni fai attenzione a questo errore che fanno in molti

Come i taglieri usurati, le fessure e gli interstizi degli utensili invecchiati li rendono più difficili da pulire e possono ospitare batteri. Se amate una marca o un tipo specifico di utensili, prendete in considerazione l’acquisto di un paio di doppioni e conservateli per un uso successivo.

Elettrodomestici inutilizzati e relativi libretti di istruzioni

Le cucine sono piene di elettrodomestici e strumenti di ogni tipo che abbiamo accumulato nel tempo. (Ci sono gadget da cucina che giacciono nei vostri armadi e cassetti a prendere polvere?). Non fraintendetemi, alcuni gadget da cucina sono eccellenti risparmi di tempo o soluzioni per particolari preparazioni alimentari, ma forse non vi servono tutti. Fate un inventario (onesto!) e considerate la possibilità di vendere o donare quelli che non utilizzate.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Quando si elimina un elettrodomestico da cucina, gettare il libretto di istruzioni in dotazione. I vecchi libretti di istruzioni per gli oggetti che non si possiedono più sono disordine, afferma Stacey Agin Murray, organizzatrice professionista di Organized Artistry. “Anche se sono piatti, occupano comunque spazio prezioso in cucina”.

Condimenti, cannucce e posate da asporto inutilizzati

Gli ordini da asporto a volte sono accompagnati da una sovrabbondanza di confezioni di salsa, cannucce e posate. Gettarli nella spazzatura può sembrare uno spreco, ma se inutilizzati diventano un ingombro. Occupano semplicemente spazio in cucina. È probabile che queste confezioni di condimento perdano sapore e colore con il tempo, se lasciate inutilizzate.

Murray suggerisce di eliminarle regolarmente per mantenere la collezione gestibile. Controllate le date di scadenza e buttate via quelle scadute. Se non c’è una data di scadenza, buttate via quelle che sembrano vecchie e quelle che probabilmente non userete mai. E verificate se potete rinunciare a riceverli la prossima volta che ordinate un piatto da asporto.

Magneti da cucina

Quelli di noi che comprano magneti come souvenir quando viaggiano tendono ad avere porte del frigorifero molto decorate… e un po’ affollate. Prendete in considerazione l’idea di mettere in mostra i vostri magneti preferiti a rotazione e di buttare quelli che non fanno parte della lista. In questo modo, non solo si può ridurre l’ingombro di una delle superfici più visibili della cucina, ma si può anche liberare spazio nella mente per sognare ad occhi aperti la prossima vacanza!

Vecchie spezie

Se siete cuochi casalinghi che amano esplorare i sapori e sperimentare con le spezie, potreste avere spezie inutilizzate o parzialmente utilizzate che indugiano in fondo al vostro scaffale o ai vostri ripiani. Alcune possono avere un’età sconosciuta!

L’USDA suggerisce che le spezie intere possono durare fino a due o quattro anni, mentre quelle macinate possono durare fino a due o tre anni a temperatura ambiente. Tuttavia, le spezie perdono il loro sapore e il loro aroma e diventano stantie con il tempo.

Per evitare sprechi alimentari, acquistatele in piccole quantità. Meglio ancora se le acquistate nella sezione dei prodotti sfusi del supermercato, in modo da poter decidere la quantità necessaria. Etichettare le spezie con la data di acquisto aiuta anche a tenere traccia della loro durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.