Se vuoi dormire bene, devi tenere presente questi piccolissimi consigli | Miglioramenti enormi

I segreti per dormire bene e riposare sonni tranquilli senza la minima interruzione: ecco i migliori consigli da parte degli esperti.

Riposare bene
Dormire (Canva) Inran.it

Capita a tutti di avere serate in cui è difficile addormentarsi o di svegliarsi durante la notte. Per molti di noi, il virus può aver influito anche sul sonno.

Un sonno di buona qualità fa una grande differenza per il nostro stato d’animo, mentale e fisico, quindi è importante dormire a sufficienza. Guardate il nostro video sui semplici consigli per dormire meglio, con Colin Espie, professore di medicina del sonno all’Università di Oxford.

Dormire bene: i consigli migliori per un riposo ottimale

Andare a letto
Riposo (Canva) Inran.it

I consigli che troverete qui sono un buon modo per farvi riflettere sul vostro sonno e su ciò che potrebbe impedirvi di dormire bene. Inoltre, vi proponiamo alcuni semplici accorgimenti che potete adottare per cambiare le cose. Tutti i cambiamenti che abbiamo affrontato possono aver reso più difficile mantenere una routine coerente, ma avere uno schema di sonno regolare è davvero importante per dormire bene.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Se riuscite a svegliarvi, a rilassarvi e ad andare a letto ogni giorno alla stessa ora, questo vi aiuterà molto. Se possibile, evitate anche i pisolini. Ricordate che la vostra routine del sonno inizia prima di andare a letto, quindi ritagliatevi ogni sera un po’ di tempo per rilassarvi e cercate di staccare la spina dalla tecnologia.

La lettura, gli esercizi di stretching o la meditazione sono un buon modo per rilassarsi, e tenere i caricabatterie dei dispositivi fuori dalla camera da letto può aiutare a evitare lo scrolling distratto.

Gestire le preoccupazioni

Molti di noi hanno avuto preoccupazioni o ansie aggiuntive a causa della COVID-19, e questi sentimenti possono influire sulla facilità di addormentarsi e sulla qualità del sonno. Ci sono cose che si possono fare durante la giornata per aiutare a gestire le preoccupazioni, come parlare con qualcuno di cui ci si fida e spegnere i notiziari.

LEGGI ANCHE: Dieta della compensazione: scopri come funziona e se è proprio quella che fa al caso tuo

Se vi capita spesso di stare svegli a preoccuparvi, prima di andare a letto mettete da parte un po’ di tempo per fare una lista di cose da fare per il giorno dopo: può essere un buon modo per mettere la mente a posto. Anche l’utilizzo di tecniche come la riorganizzazione dei pensieri non utili può essere d’aiuto.

Preparare il corpo al sonno

La nostra salute fisica e il modo in cui ci prendiamo cura del nostro corpo possono avere un grande effetto sul nostro sonno. Può essere facile cadere in modelli di comportamento malsani che possono peggiorare il sonno, soprattutto in periodi come questo. Assumere caffeina, alcol, nicotina o un pasto abbondante troppo vicino all’ora di andare a letto può impedire di addormentarsi e di dormire profondamente. Cercate di evitarli prima di andare a letto e vedete se la situazione migliora.

LEGGI ANCHE: Dovresti sempre camminare in questo modo perché ti fa davvero bene | Risultati incredibili

Anche l’esercizio fisico regolare è ottimo per il sonno. Ricordate però di evitare qualsiasi attività fisica troppo vigorosa prima di andare a letto, se ritenete che influisca sul vostro sonno, e di seguire le linee guida sulla distanza sociale quando fate esercizio.

Creare un ambiente riposante

Le cose semplici possono avere un grande impatto quando si tratta di addormentarsi e rimanere addormentati. In genere è più facile addormentarsi quando c’è fresco, buio e silenzio, ma l’ambiente giusto per il sonno è personale, quindi provate diverse cose e vedete cosa funziona per voi.

Indossare tappi per le orecchie, mettere il telefono su silenzioso e a faccia in giù (o fuori dalla stanza), tenere gli orologi fuori dalla vista e assicurarsi che la stanza sia ben ventilata possono fare una grande differenza. Alcuni trovano utile anche la riproduzione di suoni ambientali come la pioggia, la musica leggera o il rumore bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.