Hai mai visto i fiori di lenticchie? Sono così belli che vorrai piantarli ovunque | Cura e coltivazione

Fiori di lenticchie, li avete mai visti? Sono un fiore molto particolare che cresce dalle lenticchie, il nostro amato legume. Ecco come coltivarlo.

Coltivazione lenticchie
Zuppa (Canva) Inran.it

La lenticchia è una pianta annuale, un legume e un membro della famiglia delle Fabaceae, come i piselli o i fagioli. Le piante crescono su viti ramificate alte in media dai 12 ai 24 pollici. Questa pianta snella e semi-eretta può essere coltivata con un singolo stelo o libera di crescere in un cespuglio ramificato. I fiori bianchi, viola chiaro o blu pallido sbocciano sui rami più bassi e risalgono la pianta fino al raccolto. I fiori sbiadiscono circa tre giorni dopo la fioritura e producono baccelli di semi tre o quattro giorni dopo.

Ogni baccello piatto e liscio è lungo da mezzo a un quarto di pollice e contiene uno o due semi. Queste leguminose di stagione fresca crescono relativamente in fretta. Se li piantate in primavera, dovrebbero essere pronti per il raccolto dopo circa 80 giorni.

Fiori di lenticchie: come coltivarli al meglio

Coltivazione
Legumi (Canva) Inran.it

Le lenticchie sono facili da coltivare e molto resistenti. Seminate i semi di lenticchie tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, tre settimane prima dell’ultima data di gelo. Le giovani piante possono tollerare leggere gelate. Le piante saranno probabilmente più corte se seminate più tardi e i baccelli matureranno più tardi e in modo meno prolifico.

LEGGI ANCHE: Una buona colazione ti aiuta a dimagrire: ti svelo un piccolo segreto che nessuno conosce

Questa pianta ha bisogno di pieno sole e cresce bene vicino ai cetrioli e alla santoreggia. Ama i terreni argillosi e acidi, ma può crescere anche in quelli alcalini. Non piantare dove sono cresciuti altri legumi negli ultimi anni o con cipolle o aglio.

Piantate i semi a 1 o 2 cm di profondità, distanziando i semi di un centimetro e le file di 18 o 24 cm. Le piante in crescita devono essere dotate di un breve traliccio; se non viene aggiunto alcun supporto, distanziate le piante di 5 cm l’una dall’altra in modo che l’aria possa circolare tra di esse. Le lenticchie non competono con le erbe infestanti.

Luce

Scegliete una posizione in pieno sole, preferibilmente a sud o a est, dove il sole è più caldo e favorisce la crescita rapida delle piantine.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Terreno

In generale, le lenticchie si adattano a tutti i tipi di terreno, ma un buon drenaggio è fondamentale. Le piante preferiscono terreni sabbiosi, ben drenati e fertili. Evitate i terreni salini, boriosi o sodici, che possono limitare la crescita delle radici e la capacità della pianta di assorbire l’umidità. È preferibile un pH compreso tra 6,0 e 6,5 (anche se le piante crescono con un pH del terreno fino a 8,0).

L’acqua

Al momento della messa a dimora, annaffiare bene senza inzuppare il terreno. Somministrate alle piante circa 1 centimetro d’acqua a settimana. Sono necessari almeno 15 cm di precipitazioni annuali. Se le condizioni climatiche diventano particolarmente secche, le piante di lenticchie tollerano la siccità. Tuttavia, le piante possono morire se il terreno si impregna d’acqua. Interrompere l’irrigazione quando i baccelli iniziano a seccarsi.

LEGGI ANCHE: Dovresti sempre camminare in questo modo perché ti fa davvero bene | Risultati incredibili

Temperatura e umidità

Le piante di lenticchie prosperano in aree con clima fresco e precipitazioni limitate, come Washington orientale, Idaho settentrionale e Canada occidentale, tra le altre località del Nord America. Le temperature ideali sono comprese tra i 65 e gli 85 gradi Fahrenheit, mentre l’umidità dovrebbe essere più bassa, dal 30 al 40%.

LEGGI ANCHE: Dieta della compensazione: scopri come funziona e se è proprio quella che fa al caso tuo

Fertilizzante

Non è necessario fertilizzare; utilizzate compost e tè per arricchire il terreno. Se il vostro terreno è naturalmente grumoso, aggiungete del compost per ammorbidirlo in autunno prima della semina primaverile, poiché il contatto diretto con il fertilizzante potrebbe scioccare i semi. Prima di piantare i semi, utilizzate un inoculante per aumentare l’azoto della pianta.
Una volta ottenute le piantine, scavate una lunga trincea su ogni fila di giovani piante quando sono alte circa 5 pollici. Versate l’infuso di compost e ripetete l’operazione quando le piante iniziano a fiorire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.