Coperta di pile: come lavarla alla perfezione e farla profumare per giorni interi

Coperta di pile: tutti i passaggi corretti per lavarla in lavatrice, senza rischi. Profumerà di pulito per giorni interi. Tutti i dettagli.

Come pulire pile
Coperta pile (Canva) Inran.it

La parte difficile del lavaggio delle coperte in pile (o di altri capi in tessuto sfuso, come la pelliccia sintetica e la microfibra) è mantenere la loro sensazione di morbidezza. Per evitare il pilling o l’opacizzazione, lavate le coperte in pile separatamente, in acqua fredda e con un ciclo delicato. Usate solo una piccola quantità di detersivo: più sapone non renderà necessariamente la coperta più pulita. Anzi, il detersivo in eccesso può attaccarsi alle fibre del vello e rendere la coperta meno morbida.

Coperta di pile: come lavarla correttamente

Lavare pile
Pile rosa (Canva) Inran.it

Evitate di usare la candeggina, che può danneggiare le fibre o alterare la tintura della coperta. Poiché il pile di poliestere è naturalmente resistente alle macchie, un lavaggio con acqua fredda e detersivo dovrebbe pulire la coperta in pile.

Ti potrebbe interessare anche >>> Questa spezia è un vero portento contro l’acne: risultati incredibili

Per le macchie più resistenti che non si staccano, trattatele con una goccia di detersivo per piatti, lasciandolo agire sul posto per circa 10 minuti prima di tamponare con un panno o un asciugamano di carta. Dopo il lavaggio, appendere le coperte in pile per farle asciugare in linea o metterle nell’asciugatrice con un ciclo a calore basso o nullo. Non asciugate le coperte in pile a caldo, perché potrebbero sciogliersi o restringersi.

Ti potrebbe interessare anche >>> Capelli diradati: i rimedi naturali ed economici per risolvere la situazione in poche mosse

Come lavare il pile: trucchetti infallibili

Il modo migliore per lavare una coperta pesata dipende dalla sua struttura, dal tipo di tessuto e di imbottitura. Le coperte appesantite con microsfere di vetro o pellet di plastica dovrebbero essere sicure per il lavaggio, ma controllate le istruzioni del produttore per le linee guida specifiche sul lavaggio.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

La maggior parte delle coperte che pesano fino a 8 kg può essere lavata in lavatrice con un ciclo delicato, con acqua fredda e un detergente delicato. Evitate di usare la candeggina, che con il tempo può danneggiare le fibre della coperta, e gli ammorbidenti, che possono creare un accumulo che conferisce alla coperta un aspetto graffiante.

Per le piccole macchie che non richiedono un lavaggio completo, pulite la coperta pesata con una soluzione di acqua calda e detersivo per bucato. Se lavare una coperta appesantita è troppo complicato, considerate l’acquisto di un copripiumino (o di una coperta appesantita fornita in dotazione) che potete facilmente rimuovere e gettare in lavatrice quando si sporca.

Per asciugare la coperta pesata, mettetela nell’asciugatrice con un ciclo a basso calore, oppure stendetela su una superficie pulita e asciutta o sul bordo di una vasca da bagno per farla asciugare all’aria. Assicuratevi che la coperta penda in modo uniforme durante l’asciugatura, in modo che non perda la sua forma. Se la coperta pesata pesa più di 8 kg, portatela in una lavanderia a gettoni. Le lavatrici grandi e commerciali sono meglio attrezzate per gestire coperte pesanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.