Attenzione a questo tipo di depressione: colpisce molti ma pochi la conoscono

Bisogna fare attenzione alla depressione ed alle sue tante forme. Ansia e paura che ne sono connesse possono manifestarsi in tanti modi.

Una ragazza in preda alla depressione
Una ragazza in preda alla depressione (Foto Canva – Inran.it)

Attenzione alla depressione ed ai suoi tanti modi di manifestarsi e di colpire le persone. Ce ne sono di svariate tipologie ed anche le maniere nelle quali le stesse si manifestano cambiano a seconda delle situazioni. Ci sono condizioni particolari, ambientali, affettive, di come si cresce ed in che modo, che possono portare a dei risvolti negativi.

E questo porta al dovere fare attenzione alla depressione. Ce n’è una in particolare che sta viaggiando di pari passi con la tecnologia e con le possibilità comunicative che la stessa fornisce. Per un qualcosa che, fino a quindici o vent’anni fa, non veniva ritenuto così pesante.

Ed invece ecco che da allora bisogna fare attenzione ad una depressione “cibernetica” e social, che per l’appunto trae origine proprio da quelli che sono i moderni modi di interagirsi con gli altri. I social, sulla carta, sono uno strumento favoloso ed ultrademocratico. Ma purtroppo la loro applicazione porta al sorgere di problemi e di controindicazioni anche gravi.

Attenzione alla depressione, i sintomi di quella da social

Una persona in preda alla depressione
Una persona in preda alla depressione (Foto Canva – Inran.it)

Tra i più giovani è sempre più diffusa una depressione da social. O almeno, si hanno rischi maggiori di essere esposti, nel tempo, a delle forme depressive. Anche nel corso della pandemia molte famiglie se ne sono accorte, scoprendo che i più giovani hanno dovuto fare i conti con una situazione in grado di frantumare la loro fragile psiche.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Occhio a questo errore comune: ecco ogni quanto tempo va cambiato lo spazzolino da denti

L’adolescenza è il periodo più delicato che si possa affrontare durante la crescita. E trovarsi in quella età in una situazione come quella portata dalla pandemia ha tolto il velo scoprendo mille paure ed insicurezze. Non a caso da allora ha assunto sempre più importanza il Bonus Psicologo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Vertigini: cosa sono, perché vengono e come farle passare in poche mosse

La depressione social è alimentata anche da fattori quali il cyber-bullismo, il relazionarsi con persone che alla fine si dimostrano del tutto diverse, sia per natura che per identità. E da tutto ciò che di negativo un rapporto relazionale a distanza può comportare, rispetto ad una interazione dal vivo, faccia a faccia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Cellulite: uno studio rivela quanto può essere importante per la nostra salute | Retroscena incredibile

Poi da lì alla dipendenza da social, da smartphone e quant’altro, e che portano a vistosi comportamenti di esasperazione dai ragazzi che ne sono colpiti, il passo è breve. Internet in generale è un posto che nasconde tanti pericoli e tante insidie. Ed è necessario prendere tutte le precauzioni del caso per evitare gravi conseguenze.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Si può arrivare anche a disturbi dell’alimentazione, del sonno, di tipo fisico, psicologico, comportamentale, di non accettazione del proprio corpo…in tutti questi casi un consulto da parte di uno specialista può fare la differenza. Così come vicinanza e comprensione da parte di tutta la famiglia. Il dialogo è la migliore medicina, in tal senso, assieme alla messa in pratica di cose belle da fare insieme nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.