Vuoi cambiare colore dei capelli, ma non sai quale ti sta bene? Ti insegno il trucco per non sbagliare

Vuoi cambiare colore ai tuoi capelli ma non sai quale potrebbe starti meglio? Ti insegniamo un po’ di trucchetti per imparare a capire cosa si abbina meglio alla tua pelle

Capelli, come capire quale colore fare
Capelli, come capire quale colore fare (canva) Inran.it

Quante volte pensiamo di cambiare colore di capelli? Puntualmente, ci rendiamo conto che non è una scelta così facile da prendere. A volte, presi dall’entusiasmo, corriamo dal parrucchiere per poi uscire scontenti e con un colore che non ci sta bene.

A quel punto, non ci resta da fare altro che rassegnarci al fatto che per un po’ dovremo farci vedere in giro con quel colore, o stressare i propri capelli tornando dal parrucchiere a spendere tantissimi soldi per riavere lo stesso colore di prima. Dunque, proprio per tutti questi motivi, è importante pensarci bene prima di ricorrere ad una scelta tanto avventata. Soprattutto, dobbiamo tenere in considerazioni tantissime cose.

Cambiare colore di capelli andando sul sicuro? Ora si può

Capelli, quale colore ti sta meglio?
Capelli, quale colore ti sta meglio? (canva) – Inran.it

A volte pensiamo che si tratti sicuramente della tonalità della nostra pelle che non si abbina a determinati colori, ma la realtà è che influiscono tantissimo anche le stagioni. Infatti, alcuni colori che magari ci stanno bene in estate non ci stanno bene in inverno e viceversa. Dunque, proprio per tutte queste ragioni, bisogna agire con cautela e informarsi bene prima di precipitarsi dal parrucchiere di fiducia.

POTREBBE PIACERTI ANCHE → Quante volte fare la pulizia dei denti: forse hai sempre fatto un grosso errore

Da un po’ di tempo, nei saloni di bellezza – o comunque non tutti, ma in tanti – esiste l’hair fit palette, sarebbe uno strumento che ci permette di scoprire quale luce appartiene ad una donna, qual è quella che le accende lo sguardo e quella che la rende più bella. Si tratta di un modo innovativo che simula diversi accordi cromatici, restituendo ad ogni donna la luce che si merita.

POTREBBE PIACERTI ANCHE → Forse hai sempre sbagliato: sono questi i “veri” sintomi della fame a cui devi prestare attenzione

Qualsiasi tipo di colorazione poi con il passare del tempo si ossida per svariate cause tra cui lo smog, oppure per strumenti a caldo come le piastre oppure i phon che usiamo per asciugarli Per mantenere lucido e brillante il colore è fondamentale utilizzare dei prodotti specifici. E per togliere il rosso invece, che sembra impossibile da eliminare? Il consiglio è quello di fare un refresh dal parrucchiere almeno una volta al mese.

POTREBBE PIACERTI ANCHE → Cellulite: uno studio rivela quanto può essere importante per la nostra salute | Retroscena incredibile

E, quando la curiosità per i colori finisce, molto spesso si desidera tornare al colore naturale. Per farlo è necessario capire da che base partiamo, poi procedere con una ricostruzione del colore su lunghezze e punte simili al proprio fondo naturale. Oppure, semplicemente, possiamo decidere di darci un bel taglio e attendere la ricrescita… ovviamente, se il colore non è troppo diverso da quello naturale.
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK
Il consiglio è quello di effettuare tutti questi trattamenti dal parrucchiere, per non rischiare di ottenere degli effetti indesiderati. Delle mani professioniste possono certamente aiutarci in questi casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.