Quante volte fare la pulizia dei denti: forse hai sempre fatto un grosso errore

Quante volte va fatta la pulizia dei denti? Igiene dentale è importante, se non fondamentale, ma c’è un errore che non va mai fatto.

pulizia denti
Pulizia denti (Canva – Inran.it)

L’igiene dentale è assai importante per la salute orale e i dentisti raccomandato di lavare i denti almeno 2 volte al giorno. Tuttavia questo non basta, infatti anche una pulizia dei denti è essenziale per la salvaguardia dell’igiene orale. Seguire le raccomandazioni e i passaggi dettati dal proprio dentista è già un buon punto di partenza.

Tuttavia si ha comunque bisogno di una pulizia dentale professionale. Anche con la dieta più sana, la placca e il tartaro iniziano naturalmente ad accumularsi sui denti. La placca è morbida per qualche ora, ma una volta che inizia a indurirsi in tartaro, è molto più difficile da rimuovere dai denti. Ecco perché è così importante spazzolare i denti almeno due volte al giorno. Una parte della placca e del tartaro si accumula indipendentemente da ciò che si fa, quindi è necessario un igienista dentale professionista con strumenti e tecniche specifici per rimuoverli prima che causino malattie gengivali.

Pulizia dei denti: quante volte farla per un’igiene orale perfetta

Pulizia dei denti
Pulizia dei denti (Canva – Inran.it)

Ti potrebbe interessare anche >>> Gravidanza: quali sono i formaggi da mangiare e quelli da non mangiare

La pulizia dei denti non solo permetti di avere un sorriso pulito e fresco, ma mantiene in salute i denti. La procedura dura dai 30 ai 60 minuti ed è molto semplice. Difatti il paziente viene coricato sull’apposita poltroncina e l’igienista procede a rimuovere la placca, il tartaro e poi a lucidare lo smalto con una pasta abrasiva delicata.

Ti potrebbe interessare anche >>> Forse hai sempre sbagliato: sono questi i “veri” sintomi della fame a cui devi prestare attenzione

La pulizia dei denti non è affatto dolorosa, anche se in alcuni punti più sensibili può essere fastidiosa. Questo dipende dal fatto che la pulizia dal dentista è eseguita più in profondità ed è più accurata di quella che si fa a casa tutti i giorni. Con uno strumento specifico, chiamato ablatore, il dentista rimuove tutta la placca e il tartaro presente nel dente.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAMTELEGRAM E TIK TOK

Ogni paziente ha bisogno di esigenze diverse, poiché alcuni possono essere più inclini ad avere problemi legati ai denti o gengivali rispetto ad altri. In generale, i professionisti consigliano di fissare un appuntamento per una pulizia dentale ogni sei mesi. Tuttavia sta poi al professionista valutare nello specifico la frequenza di cui si ha bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.