Attenzione a questo grosso errore: come concimare le piante per trarne il massimo beneficio

Forse non lo sai ma fare questo errore quando decidi di concimare le piante potrebbe causare grossi danni! Ecco di quale errore si tratta e come evitarlo.

concimare terra
Concimare una pianta (Canva) -Inran.it

Avere il pollice verde non è una cosa da tutti, infatti alcuni nascono con un talento naturale per la crescita e la cura delle piante. Questo però non vuol dire che chiunque altro non può farcela! Infatti con un po’ di impegno e sana informazione, tutti possono essere in grado di crescere dalla più facile delle piante, alla più fragile rosa che cresce tra gli arbusti.

Esistono però alcune cose che bisognerebbe proprio non fare se si vuole avere il massimo dalle proprie piante ed è un errore che purtroppo sono in molti a fare. Ecco quindi come evitare di compiere questo sbaglio e qual è il modo giusto per concimare le piante.

Concimare le piante: l’errore che fanno tutti

concimare piante facile
Fertilizzare il terreno (Canva) -Inran.it

Hai deciso di concimare le tue piccole e dolci piante, purtroppo però non sai come fare o qualcuno ti ha suggerito un metodo che proprio non va bene per la tua situazione? Finalmente potrai concimarle nella maniera giusta senza compiere il fatidico sbaglio che tutti compiono.

LEGGI ANCHE: Radici aeree sulle piante: perché si formano e quando dovresti preoccuparti per la loro salute

Forse non lo sai ma come gli esseri umani necessitano di vitamine, proteine, carboidrati e quant’altro anche le piante per crescere hanno bisogno di sostanze nutritive come i fertilizzanti. Questi prodotti oltre a permette alla pianta di crescere svolgono una funzione protettiva contro funghi e parassiti di vario genere. La pianta ha bisogno di sostanze ben specifiche come:

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

  • L’Azoto è responsabile della crescita della pianta;
  • Il Potassio permette una maggiore resistenza e rende migliore il sapore di eventuali frutti e verdure;
  • Il Calcio rafforza i tessuti e riduce lo stress della pianta;
  • Il Magnesio permetterà la formazione della clorofilla;
  • Il Fosforo favorisce la radicazione delle piante e l’eventuale formazione di fiori.

LEGGI ANCHE: Usa così il bicarbonato per le tue piante e non immagini che risultati incredibili che otterrai

Insomma il concime è essenziale in quanto all’interno contiene svariati micro e macro elementi. Inoltre in commercio sono venduti diversi tipi come quelli naturali, quelli minerali o quelli organo-minerali. Infine è giusto che tu conosca una regola davvero fondamentale ovvero quando è il momento adatto per concimare: si consiglia questo procedimento durante la fase di crescita della pianta e i mesi ideali sono quelli che vanno dal periodo primaverile fino alla metà d’Agosto.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.