Come si fa l’innesto alle piante per creare dei nuovi esemplari sani e particolari

Per far crescere nuovi esemplari di piante sani e particolari, basta creare un innesto da cui farle nascere. Vediamo come fare.

Crescita pianta
Crescita pianta (Canva – Inran.it)

Dedicarsi all’hobby del giardinaggio può comportare benefici per la salute. Non solo perché si sta all’aria aperta, ma la soddisfazione di vedere nascere i frutti del proprio lavoro può dare grandi soddisfazione. Inoltre si può cercare di sperimentare e creare piante particolari dagli innesti.

Coltivare una qualunque pianta è abbastanza semplice e non è impegnativo, bastano le accortezze giuste. La pratica dell’innesto consente di sfruttare le caratteristiche migliori delle diverse piante, soprattutto quando viene da una pianta selvatica. Per fare in modo che la pian ta accolga l’innesto, deve avere già 2-3 anni.

Come creare un innesto dalle piante

come creare innesto
Innesto (Canva – Inran.it)

Ti potrebbe interessare anche >>> Attenzione a questo grosso errore: come concimare le piante per trarne il massimo beneficio

La maggior parte degli innesti viene effettuata durante l’inverno e l’inizio della primavera, quando la pianta e il portainnesto sono ancora dormienti. Le piante in vaso possono essere spostate all’interno durante il processo di innesto vero e proprio, dopo il quale vengono collocate in aree apposite o in case di svernamento non riscaldate. Le piante coltivate in campo, ovviamente, devono essere innestate in loco.

Ti potrebbe interessare anche >>> Anche le piante grasse possono morire: cosa fare per evitarlo in pochi step

L’innesto di migliore qualità proviene solitamente da germogli cresciuti nella stagione precedente. Le marze devono essere tagliate con cesoie o coltelli affilati e puliti e poste immediatamente in sacchi di iuta o di plastica inumiditi. Durante la raccolta delle marze e la realizzazione degli innesti è buona norma pulire regolarmente gli strumenti di taglio.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Scegliere solo legno di marza sano, privo di insetti, malattie o danni invernali. I passaggi per un innesto perfetto sono:

  • Tagliare il ramo per l’innesto con strumenti sterilizzati
  • Conservarlo in un panno inumidito per un breve periodo di tempo
  • Inserirlo in verticale nell’incisione del fusto selvatico, in modo che vada come ad abbracciarlo
  • Utilizzare il terriccio per compattare e tenere insieme il tutto in modo temporaneo. Poi legarlo con del nastro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.