Richiamo alimentare ⚠ | Carne con salmonella: se ce l’hai in frigorifero non mangiarla

Il Ministero della Salute ha pubblicato un nuovo richiamo alimentare con protagonista la carne: ancora una volta il pericolo è la salmonella.

carne con salmonella
Salmonella (Canva – Inran.it)

Il 13 gennaio è apparso sul sito ufficiale del Ministero della Salute un nuovo richiamo alimentare. Ancora una volta il batterio della salmonella è stato rilevato all’interno di alcuni lotti di carne e perciò vanno ritirati dal mercato. La salmonella può essere pericolosa per i consumatori perciò fare attenzione a tutte le indicazioni riportate nella seguente scheda.

Richiamo alimentare: rilevata salmonella all’interno della carne

scheda richiamo salmonella
Scheda richiamo (Screen Ministero della Salute)

Il nuovo richiamo alimentare è stato pubblicato il 13 gennaio 2023 e riguarda il TASTASALE (codice articolo 345864) marchiato Il Pronto Da Cuocere, commercializzato da Aspiag Service Srl. La contaminazione sembra essere stata rilevata presso la sede dello stabilimento del produttore, la Aspiag Service Srl stessa, avente codice identificativo IT S1P24 CE e situato in Via B. Buozzi, 30, 39100 Bolzano.

Ti potrebbe interessare anche >>> Harry e Meghan non vivono più insieme, a rivelarlo è lo stesso principe | Cosa è accaduto alla coppia

I lotti riportati nella scheda del richiamo alimentare contaminati, hanno volume di vendita 500 grammi (2x250g) e sono:

  • L6125220077, scadenza 16/01/2023
  • L6125240077, scadenza 18/01/2023

Il motivo del richiamo è di natura microbiologica, in quanto è stata rilevata la presenza di salmonella all’interno di questo prodotto. Può diventare un rischio per la salute dei consumatori e per questo, tra le avvertenze, è indicato di non consumare assolutamente il prodotto.

Ti potrebbe interessare anche >>> Bonus di 3000 euro per questi cittadini italiani: chi può averlo e come richiederlo

Cos’è la salmonella?

Un’infezione da salmonella (detta anche salmonellosi) può essere contratta da alimenti, animali domestici o esposizione a feci umane o animali. La maggior parte delle volte questo tipo di infezione non comporta grandi rischi per la salute, tuttavia, per i bambini, gli anziani e le persone con un sistema immunitario indebolito può risultare un grande rischio.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

La maggior parte delle persone colpite da infezione da salmonella avverte sintomi quali: diarrea, febbre e crampi allo stomaco. I sintomi iniziano solitamente da sei ore a sei giorni dopo l’infezione e durano da quattro a sette giorni. Tuttavia, alcune persone non sviluppano sintomi per diverse settimane dopo l’infezione, mentre altre li avvertono per diverse settimane. I ceppi di salmonella a volte causano un’infezione nelle urine, nel sangue, nelle ossa, nelle articolazioni o nel sistema nervoso e possono causare malattie gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.