Se bevi il caffè ☕ dopo aver pranzato dovresti assolutamente conoscere questo retroscena

Bere caffè dopo il pranzo è un’abitudine comune, specie in Italia, ma non bisogna sottovalutarne gli effetti: non a tutti è consigliata.

controindicazioni caffè
Ragazza beve caffè a casa (Canva) – Inran.it

Concludere il pranzo con una buona tazzina di caffè è un’abitudine comune. Ben pochi, almeno in Italia, riescono a resistere al richiamo del caffè dopo il pasto. Il caffè da noi è una vera religione, da assaporare in un momento di relax. I benefici di questa bevanda sono rinomati da tempo, e se ne consiglia un consumo medio di tre tazzine al giorno, senza però esagerare.

Se da una parte, il caffè comporta notevoli vantaggi sul nostro fisico, ad esempio dona energia, stimola il sistema cardiovascolare, prevenendo molte malattie, previene tumori e riduce il rischio di diabete di tipo 2, dall’altro bisogna fare attenzione. Alcune persone, infatti, dovrebbero stare attente a bare caffè dopo pranzo, per via di una serie di effetti collaterali.

Caffè dopo pranzo, alcuni effetti collaterali per questo tipo di persone

effetti collaterali caffè
Tazzina di caffè espresso (Canva) – Inran.it

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Alcuni soggetti potrebbero avere effetti indesiderati, nel caso in cui dovessero bere una tazzina di caffè dopo pranzo. Le persone che soffrono di anemia, ad esempio, potrebbe riscontrare effetti negativi sulla salute. I polifenoli contenuti nel caffè, infatti, potrebbero interferire con l’assimilazione del ferro.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Per delle gambe snelle e toniche, non serve sudare: 3 esercizi facili e veloci da provare subito

Chi soffre di osteoporosi, ma anche chi è in menopausa, dovrebbe fare attenzione a consumare caffè, poiché la bevanda incide negativamente sul calcio presente nell’organismo. Coloro che hanno problemi digestivi e che sono soliti a bruciori di stomaco e a reflusso gastrico, dovrebbero limitare l’assunzione di caffè, specie dopo i pasti.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Incredibile cosa succede al tuo corpo se cammini 10 minuti al giorno | Ecco perché devi farlo sempre

La bevanda stimola la produzione dei succhi gastrici, aumentando i fastidi allo stomaco e all’esofago. Infine, chi soffre di malattie cardiovascolari o di diabete di tipo 2, dovrebbe prendere l’accortezza di consumare caffè privo di zucchero, quindi amaro. In questo modo, si evitano i picchi glicemici.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Buonissima la tisana al sedano: purifica il corpo ed aiuta a perdere peso | Come si prepara

Naturalmente, non bisogna condannare questa meravigliosa bevanda. Il caffè fa bene alla salute, se viene consumato nelle dosi corrette, l’importante è non eccedere mai e fare attenzione alle fasce orarie in cui si beve. Meglio berlo durante le prime ore della giornata, per ricevere la carica giusta, ed evitarlo nelle ore serali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.