Anche in inverno si suda: consigli utili per evitare disagi ed imbarazzo, ti conviene ricordarteli

Che cosa fare per fare si che la cosa non diventi un problema: anche in inverno si suda, perché succede anche quando fa freddo.

Una donna con la cosiddetta ascella pezzata
Una donna con la cosiddetta ascella pezzata (Foto Canva – Inran.it)

Anche in inverno si suda, e questa cosa potrebbe rivelarsi una trappola. Magari siamo soliti prendere tutte le precauzioni del caso per fare si che la cosa resti circoscritta il più possibile in estate, ma in molti casi tendiamo a non essere altrettanto attenti nel corso della stagione fredda.

A prescindere da ciò, malediciamo il sudore perché ci porta a vivere una condizione di disagio. Ma se esso esiste un motivo ci sarà. Ed è molto importante, visto che contribuisce al mantenimento della nostra temperatura corporea a valori consoni, che si aggirano sui 37°. È proprio sudando che riusciamo ad avere una valvola di sfogo e ad espellere il calore in eccesso. Ed ovviamente anche in inverno si suda.

Può bastare anche poco per sudare in inverno. Una corsa per non perdere il bus od il treno, lo stare in tanti in uno spazio stretto, indossare abiti pesanti in interni dove il riscaldamento è acceso…la conseguenza è che anche in inverso si suda, con tutte le complicazioni del caso, sia antiestetiche che “di naso”.

Anche in inverno si suda, come evitarlo in modo semplice

Dei cappotti per l'inverno
Dei cappotti per l’inverno (Foto Canva – Inran.it)

Il fenomeno della sudorazione eccessiva è noto in gergo come iperidrosi e riguarda in particolar modo mani e piedi. Per fare si che questa condizione non diventi un problema si consiglia di fare ricorso a delle tisane sane e naturali. Le quali avranno anche un effetto calmante e depurante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Attenzione a queste espressioni: lasciano trasparire la tua negatività | Consigli pratici

Bisogna mettere un cucchiaio di salvia essiccata in una tazza ricolma di acqua bollente. Recuperiamo tutto quanto a distanza di una quindicina di minuti e filtriamo il contenuto. Beviamo questa salutare bevanda tutti i giorni, magari di pomeriggio od anche a metà mattinata.

Altrimenti possiamo procedere con un impacco costituito da 30 grammi di lichene dell’Islanda e da 70 grammi di foglie di noce, da fare bollire in un litro di acqua. Al termine filtriamo ed avremo un ottimo decotto con cui detergere le parti del corpo che più sono soggette al manifestarsi del sudore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Cosa sono le vene varicose, come curarle e prevenirle | Tutti i consigli utili

Occhio a come ti vesti

Anche l’abbigliamento può fare la differenza. Indossare delle canotte servirà proprio per assorbire quanto più sudore possibile, oltre che a fare da protezione dal freddo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Per svegliarti bene ogni mattina ho qui per te 4 trucchetti che non puoi lasciarti scappare: cambierà tutto

Se sappiamo che l’ambiente dove dovremo trascorrere molto tempo della giornata sarà sottoposto ad un riscaldamento eccessivo, potremo vestirci “a cipolla” oppure potremo indossare degli indumenti in cotone, per favorire la traspirazione della pelle.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Ed anche procedere con una depilazione periodica saprà essere di grande aiuto. Perché pure in questo caso la parte del corpo interessata riuscirà ad essere interessata da una migliore traspirazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.