È arrivato il momento di far brillare il pavimento: usa questi trucchi e vedrai che splendore

Quali sono i metodi consigliati per far brillare il pavimento? Ecco come ridare lucentezza alle piastrelle ed alle superfici di casa, di qualsiasi tipo siano.

Pulizia di un pavimento in laminato in corso
Pulizia di un pavimento in laminato in corso (Foto Canva – Inran.it)

Far brillare il pavimento, come ci possiamo riuscire? Che sia in marmo, in parquet vero o finto, in laminato, ci sono degli accorgimenti da potere prendere per preservare le superfici di casa e renderle scintillanti e pulitissime. Proprio il parquet ed il laminato sono particolarmente delicati e richiedono delle cure mirate per fare si che conservino un bell’aspetto nel corso degli anni.

Questa cosa passa anche e soprattutto per la consueta routine delle pulizie che mettiamo in atto più volte alla settimana. Togliere la polvere con il classico moppo o con l’aspirapolvere è l’anticamera per una approfondita pulizia con acqua e prodotti dedicati che ci aiuteranno a far brillare il pavimento.

Prodotti che possono essere mirati ad un determinato tipo di superficie e che possono essere tanto di fattura industriale quanto improvvisati e realizzati in casa da noi stessi. E questo secondo aspetto si lascia preferire, perché il tutto sarà meno impattante in natura e più facilmente smaltibile, oltre che risultare più economico.

Far brillare i pavimenti, come ridare lucentezza alle piastrelle?

Un secchio ed un accessorio per pulire il pavimento
Un secchio ed un accessorio per pulire il pavimento (Foto Canva – Inran.it)

Il laminato richiede un panno bagnato e strizzato ed un detergente che sia per l’appunto o di quelli classici industriali o preparati da noi.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Come organizzare un matrimonio economico senza rinunciare a nulla: qualche consiglio

Magari con una soluzione che sia composta da bicarbonato di sodio o da aceto bianco mescolati in dell’acqua tiepida. In un litro di acqua se ne richiedono due cucchiai del primo ed un bicchiere del secondo. E comunque è possibile adottare questo metodo anche per altre superfici.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Avere una casa ordinata è così importante come dicono? Arriva la risposta alla quale forse non crederai

È anche possibile procedere con una pulizia a vapore, per chi ha uno strumento dedicato. Il laminato è particolarmente resistente sia all’acqua che alle alte temperature proprio del vapore. Evitiamo prodotti quali olio, cera e simili, specialmente se il pavimento in laminato è stato montato da poco.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Per eliminare il calcare dai rubinetti ti servono due cose che hai in casa | Trucco geniale!

Ma specialmente con il legno sono da evitare ammoniaca e candeggina che sono molto aggressive e possono rovinare le superfici. Per finire, se ci sono dei graffi che vorremmo eliminare, esiste un modo per cercare di ridurli se non addirittura di eliminarli del tutto.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Bisogna passare della cera – ne esistono di diverse dedicate proprio alle superfici che ci interessano nello specifico – da passare per riempire le intercapedini del pavimento graffiato. Questo dopo che lo stesso sarà stato pulito e risulterà ben asciutto. Poi occorre fare agire questa cera per un giorno intero, allo scopo di fare consolidare lo strato protettivo che ne risulterà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.