Per eliminare il calcare dai rubinetti ti servono due cose che hai in casa | Trucco geniale!

Rimuovere il calcare dai rubinetti è un compito arduo ma nessun timore: con il trucco del sacchetto andrà via in un batter d’occhio per una casa più pulita e disinfettata.

eliminare calcare rubinetti casa
Rubinetto della cucina (Canva) – Inran.it

Se viviamo in una zona dove l’acqua è dura è ancora più difficile rimuovere il calcare dal lavello e dai rubinetti della cucina o dei bagni. Il calcare infatti oltre a rovinare le superfici rende orribile l’aspetto del luogo che dovrebbe essere il più bello della casa per eccellenza. E non facciamo nemmeno una bella figura quando abbiamo ospiti a cena.

Il calcare che noi vediamo come una patina biancastra infatti non è altro che composto da sali minerali contenuti nell’acqua che si sedimentano sulle superfici. Questo intasa poi a lungo andare non solo il lavabo, ma anche il soffione della doccia, il doccino ed i rubinetti che fanno molta fatica a sgorgare acqua. Come fare per eliminare il problema alla radice evitando che si debba chiamare un idraulico professionista per disincrostare le tubature? Esiste un metodo casalingo che possiamo adottare e che ci farà risparmiare un sacco di soldi. Vediamo che cosa possiamo fare.

Addio calcare, come eliminarlo dai rubinetti con il trucco del sacchetto

Chiamare un idraulico spesso è un vero salasso per le nostre tasche, soprattutto se si tratta del fine settimana o dei giorni gestivi in cui i tariffari sono alle stelle. E se invece vi dicessimo che per risolvere alla radice il problema del calcare nei rubinetti vi basta un sacchetto dell’aceto di vino bianco? Vediamo cosa vi serve per mettere in atto questo trucco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ecco perché tutti stanno gettando del sale nel water: quello che accade è davvero impressionante

  • 1 sacchetto di plastica resistente (quelli da freezer)
  • 1 elastico (o nastro adesivo marrone per pacchi)
  • 1/2 bicchiere di bicarbonato
  • 2 bicchieri di aceto di vino bianco

Procuratevi tutto e poi vediamo come precedere nei prossimi step.

LEGGI ANCHE –> Lavatrice: rimane sempre dell’acqua nel cestello? Il motivo potrebbe essere questo | Come risolvere

Aprite il sacchetto ed inserite l’aceto ed il bicarbonato: noterete che subito si azionerà la reazione chimica ed un’effervescenza naturale a seguito dell’unione dei due composti. Quando si sarà assopita la reazione potete procedere a legare il sacchetto al getto del rubinetto facendo in modo che il filtro si trovi immerso nel liquido. Legatelo con l’elastico oppure con il nastro adesivo cercando di chiudere bene il tutto. Il sacchetto deve restare in quella posizione almeno per 8 ore (meglio se la notte) quindi dovete assicurarlo stabilmente al getto.

NON PERDERTI ANCHE –> Non tutti lo sanno ma è questa la parte che fa puzzare il bucato in lavatrice | Come risolvere in un lampo

Trascorso il tempo indicato potete togliere il sacchetto e lavare il filtro con un disinfettante per sanitari ed uno spazzolino che vi aiuterà a togliere tutto il prodotto in eccesso rimasto sulla superficie. Ripetere l’operazione al bisogno oppure una volta al mese per assicurarvi filtri sempre pulitissimi.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

In alternativa potete usare all’interno del sacchetto anche una miscela composta da:

  • 4 cucchiaini di acido citrico per ammorbidire
  • 2 bicchieri di acqua
  • 1 cucchiaino di bicarbonato.

L’effetto sarà esplosivo e davvero sensazionale! Tutto da provare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.