Addio 👋 a placca e tartaro sui denti 🦷: usa questo rimedio geniale e avrai un sorriso perfetto

Qual è il miglior rimedio per eliminare la placca e il tartaro dai denti? Scopriamo insieme cosa fare per migliorare la salute orale.

Cavo orale
Sorriso (Canva – Inran.it)

Prendersi cura regolarmente della propria igiene orale è essenziale per prevenire la proliferazione di batteri e l’insorgenza di patologie come gengivite, parodontite e carie. C’è un rimedio naturale davvero efficace a cui possiamo ricorrere per eliminare placca e tartaro dai denti. Di quale si tratta? Sveliamo qual è e passiamo in rassegna i migliori consigli per la pulizia del cavo orale.

Igiene orale: il rimedio per eliminare placca e tartaro

Sorriso
Donna che sorride (Canva – Inran.it)

Per avere denti sani e forti, un alito fresco e un sorriso smagliante è di fondamentale importanza prestare attenzione alla propria igiene orale. Quante volte dovremmo lavare i denti al giorno?

Si raccomanda di farlo al mattino e alla sera, e di non superare mai le tre volte al giorno: una pulizia eccessivamente frequente, infatti, rischierebbe di compromettere lo smalto dentale, danneggiandolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Denti gialli: i rimedi facili e veloci per avere un sorriso di nuovo bianco e brillante

Attenzione anche alla scelta del dentifricio e del collutorio. Sono molti i prodotti presenti sul mercato: come orientarsi nell’individuazione dei migliori? Per il dentifricio, si consiglia di prediligere quelli a base di fluoro, che protegge lo smalto dei denti e li sbianca.

Il collutorio, invece, dovrebbe essere senza alcol. Ora che abbiamo passato in rassegna le consuetudinarie abitudini relative all’igiene del cavo orale, scopriamo qual è il sorprendente rimedio per combattere la proliferazione di placca e batteri, facendo sì che i denti siano sempre forti e sani.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Ascesso ai denti: di cosa si tratta, quali sono i sintomi e cosa fare per guarire presto

Incredibile ma vero, possiamo sfruttare le molteplici proprietà benefiche della frutta per sbiancare e igienizzare il cavo orale. Ad esempio, possiamo sfregare direttamente la buccia d’arancia sui denti.

Oppure, è possibile frullare la scorza e creare una sorta di crema da distribuire sulla dentatura. Quali frutti prediligere? Sono particolarmente efficaci tutti gli alimenti che contengono elevati livelli di vitamina C. Via libera, quindi, a cibi come fragole, kiwi, ciliegie e ananas.

Migliorare la salute del cavo orale: consigli e accorgimenti

Oltre a mettere in pratica questo rimedio veloce ed efficace, ci sono ulteriori consigli da seguire per contrastare la proliferazione di placca e batteri all’interno del cavo orale.

In primo luogo, si raccomanda di limitare il consumo di cibi e bevande zuccherine. Lo zucchero, infatti, ha un legame diretto con le carie: le molecole contenute all’interno di alimenti e drink particolarmente dolci si combinano con la saliva e i batteri presenti all’interno della bocca, favorendo la comparsa della placca.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Anche il fumo è una cattiva abitudine a cui dovremmo rinunciare per numerose ragioni, tra cui rientra la salute del cavo orale. Il fumo, infatti, tende a rendere la superficie dei denti più ruvida.

Questo favorisce l’accumulo di placca in corrispondenza delle gengive, a prescindere dalla propria igiene orale.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Infine, attenzione alla tendenza a mangiare le unghie o a rosicchiare oggetti come penne e matite. Si tratta di comportamenti spia di ansia, stress e nervosismo che non solo favoriscono il passaggio dei batteri collocati su mani e oggetti al cavo orale, ma indeboliscono anche i denti.

A lungo andare, infatti, possono corrodere lo smalto e alterare la normale struttura dentale.

 

Impostazioni privacy