Non fare più questo errore quando conservi il cibo cotto: prima assicurati di fare questo passaggio

Non commettete questo errore in cucina: si tratta di un particolare passaggio che molti evitano prima di conservare il cibo cotto in frigorifero.

Frigorifero
Frigo (Canva) Inran.it

Ci sono due tipi di persone: quelle che amano impacchettare gli avanzi appena finita la cena e quelle che li lasciano riposare per qualche ora per farli raffreddare. Se in casa vostra esiste questa dinamica, conoscete bene l’ansia che provoca. Più a lungo il cibo resta a riposo, maggiore è il rischio che si sviluppino batteri nocivi.

Tuttavia, l’aggiunta di cibi caldi direttamente nel frigorifero potrebbe aumentare la temperatura ambiente dell’elettrodomestico, facendo rientrare i cibi all’interno nella “zona di pericolo” per la crescita dei batteri.

Un errore che tutti commettiamo in cucina (da non fare!)

Cibi caldi
Cibi caldi (Canva) Inran.it

È emerso che questi timori sono validi: sia lasciare gli avanzi fuori per un periodo di tempo prolungato sia aggiungere cibi caldi al frigorifero può creare problemi per la sicurezza alimentare. Ma c’è un modo per mettere i cibi caldi in un frigorifero freddo in modo sicuro. Continuate a leggere per sapere come conservare correttamente i cibi caldi e come raffreddarli rapidamente per conservarli più velocemente.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ravioli a forma di cuore: la pasta perfetta per San Valentino | La ricetta facile, veloce e gustosissima

Quanto tempo bisogna lasciare raffreddare gli alimenti prima di metterli in frigorifero? La scelta di riporre immediatamente gli alimenti in frigorifero o di lasciarli raffreddare dipende dalla loro temperatura. Questo spettro è noto come la zona di pericolo per gli alimenti. I batteri potenzialmente dannosi crescono più rapidamente a queste temperature.

Ti potrebbe interessare anche >>> Pasta alla Carbonara: occhio a questi errori che in molti fanno durante la preparazione

Mettere in frigorifero grandi quantità di alimenti caldi può far salire la temperatura del frigorifero in questa zona di pericolo. (La temperatura del frigorifero dovrebbe essere sempre inferiore a 40 gradi). Questo può impedire il rapido raffreddamento necessario per portare gli alimenti al di sotto della zona di pericolo il più velocemente possibile.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Tuttavia, non c’è nulla di male a mettere gli alimenti caldi direttamente nel frigorifero, se necessario. Se siete degli smemorati o se non sarete presenti per riporre il cibo dopo che si è raffreddato, mettetelo pure in frigorifero. Il frigorifero è in grado di gestire il calore e di raffreddare rapidamente il cibo. (Gli alimenti non dovrebbero mai rimanere a temperatura ambiente per più di due ore. Se dovesse succedere, fate attenzione alla sicurezza alimentare e buttate il cibo).

Come raffreddare rapidamente gli alimenti

Il frigorifero è in grado di raffreddare rapidamente gli alimenti, anche quelli caldi, ma con questi consigli è possibile accelerare il processo di abbassamento della temperatura.

Dividete i grandi lotti di cibo. Per grandi quantità di cibo, come arrosti e pentole piene di zuppa, FoodSafety.gov consiglia di dividere le pietanze in contenitori più piccoli o poco profondi. In questo modo il cibo si raffredderà più rapidamente una volta in frigorifero.

Fate un bagno di ghiaccio. Se avete bisogno di raffreddare più rapidamente gli alimenti prima di riporli in frigorifero, potete mettere i contenitori più piccoli in un bagno di ghiaccio o passarli sotto l’acqua fredda.

Non utilizzate una borsa termica. Non cercate mai di raffreddare grandi quantità di cibo caldo in una borsa termica. La maggior parte delle borse frigo non è progettata per raffreddare rapidamente grandi quantità di cibo caldo. Inoltre, il fatto di mettere gli alimenti caldi in una borsa termica potrebbe non farli passare abbastanza velocemente attraverso la zona a rischio di temperatura. Per quanto tempo gli alimenti possono rimanere fuori dal frigorifero? La regola generale è che gli alimenti cotti possono rimanere a temperatura ambiente per non più di 2 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.