Le più belle sfilate da non perdere del Carnevale 2023: tutte le date degli eventi

Le più belle sfilate di Carnevale da non perdere in Italia: salvate tutte le date e i luoghi dell’evento più atteso dell’anno.

Sfilate migliori
Carnevale (Canva – Inran.it)

La maggior parte degli storici attribuisce l’origine del Carnevale in Italia alle antiche feste di epoca romana, che si svolgevano rispettivamente a dicembre e a marzo, i Saturnali e i Baccanali.

Durante i Saturnali, i partecipanti si travestivano prendendo in giro il soggetto delle loro maschere, in particolare gli schiavi che indossavano le vesti dei loro padroni. Si scambiavano inoltre doni, chiamati all’epoca strenne, e facevano sacrifici di animali alle divinità, soprattutto a Saturno.

Le più belle sfilate di Carnevale in Italia

Le più belle sfilate
Carnevale (Canva – Inran.it)

Mentre i Baccanali, di origine greca e dedicati al dio Dioniso Bacco, erano vere e proprie feste orgiastiche volte a propiziare la semina e il raccolto.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO ARTICOLO → Ti aspetti troppo dal tuo partner? Scoprilo subito, forse stai sbagliando senza saperlo

Un’altra festa popolare a Roma, che si svolgeva tra la fine del XVIII e il XIX secolo, era quella dei cortei mascherati che si svolgevano in via del Corso la sera del martedì grasso, o “Festa dei moccoletti”. Infatti, durante l’ultimo giorno di Carnevale in Italia, tutti gli abitanti uscivano mascherati con una candela in mano, cercando di non farla spegnere, pena la rivelazione della propria identità togliendosi la maschera.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Il Carnevale in Italia oggi è una festa cattolica e cristiana, ma in realtà, come abbiamo visto, ha origini molto lontane; ciò che lo distingue dalle altre feste è il mascheramento e lo scherzo, ed è spesso caratterizzato da sfilate in cui sfilano carri con elementi ludici e fantasiosi. Vediamo le sfilate più belle del 2023.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO ARTICOLO → Se noti questi segnali significa che la vostra relazione sarà per sempre | Osserva bene

Venezia, Veneto

Tra le città più belle da visitare per il Carnevale in Italia, Venezia deve essere al primo posto. Non solo perché è uno dei carnevali più belli d’Italia, ma soprattutto perché è uno dei più famosi e conosciuti al mondo. I costumi tipici sfilano per i canali e rievocano l’atmosfera dell’inizio del XVII secolo attraverso tessuti pregiati, costumi d’epoca e maschere dipinte a mano. Una caratteristica particolare dei festeggiamenti veneziani è il Volo dell’Angelo, che fa storcere il naso a tutti, mentre atleti e celebrità planano velocemente nell’aria dal Campanile di San Marco al Palazzo Ducale.

Ivrea, Piemonte

Lo storico Carnevale di Ivrea, noto per la Battaglia delle Arance e che si tiene il martedì grasso, è davvero speciale. Se amate le tradizioni bizzarre, non potete perdere questo evento originale. Dove ogni anno la folla lancia arance contro gli “oppressori” su carri trainati da cavalli, rievocando così la storia della ribellione a un tiranno malvagio da parte della giovane Violetta, poi seguita da tutti i cittadini e combattuta, appunto, con le arance!

Viareggio, Toscana

Non può mancare in questa lista il Carnevale di Viareggio, associato all’iconica maschera di Burlamacco, creata dal pittore e grafico Uberto Bonetti nel 1930.

I suoi enormi carri allegorici sono ormai da decenni i protagonisti indiscussi di questa manifestazione, per le loro dimensioni e soprattutto per la loro bellezza, dovuta alla cura dei dettagli da parte di chi li realizza. Qui, infatti, esiste una vera e propria scuola di lavorazione della cartapesta che organizza corsi di formazione per i più giovani, in cui i maestri cartapestai viareggini insegnano i segreti della tecnica di lavorazione dei calchi di carta, introducendoli così in questo affascinante mondo.

Cento, Emilia Romagna

Il Carnevale di Cento in Italia è un altro evento unico. Non a caso è gemellato con il Carnevale più bello del mondo, quello di Rio de Janeiro.

I suoi mastodontici carri allegorici, alti oltre 20 metri, sono uno dei motivi principali, ma non certo l’unico. La vera unicità di questo evento riguarda il lancio, da parte dei mascheratori che viaggiano sui carri, di doni e gadget di ogni tipo alla folla, come pupazzi, palloncini e tante altre sorprese.

Ronciglione, Lazio

Considerato il più bel carnevale d’Italia, quello di Ronciglione, nel Lazio, è un evento ricco di manifestazioni e sfilate, atteso tutto l’anno per la bellezza e la varietà dei festeggiamenti. Protagonisti della manifestazione sono il “Nasorosso”, dedicato ai piaceri della tavola e del vino e devoto a Bacco, e gli “Ussari”, i soldati ungheresi del XV secolo.

Il Carnevale in Italia inizia con la “Cavalcata degli Ussari”, che rievoca la difesa dello Stato Pontificio da parte di questi cavalieri, prosegue con le “Corse dei Barberi”, dette anche “Corse a vuoto”, perché sono corse di cavalli senza fantino, e si conclude con la sfilata dei “Nasi Rossi”, detta “Pilatata”.

Impostazioni privacy