È meglio mangiare carboidrati a pranzo o a cena? Arriva finalmente la risposta al dilemma

Assumere i carboidrati a pranzo o a cena, qual è il periodo più indicato per fare ciò? Perché occorrerebbe seguire alcune sane indicazioni.

Degli alimenti di vario tipo con carboidrati al loro interno
Degli alimenti di vario tipo con carboidrati al loro interno (Canva – Inran.it)

Carboidrati a pranzo o a cena? Qual è il momento migliore della giornata per assumere quello che è il carburante che ci permette di ricavare le energie necessarie per affrontare la giornata? Va detto che dei carboidrati non possiamo assolutamente fare a meno. Ed anche le diete che propongono il loro taglio netto ne contemplano comunque una quantità da assumere con cadenza quotidiana.

Ma è meglio assimilare carboidrati a pranzo o a cena? La questione merita di essere approfondita in quanto non è proprio la stessa cosa propendere per l’una o per l’altra scelta. La cosa importante da fare però è non eccedere mai.  Perché se è vero che esiste una quantità minima, è vero anche che la eccedenza si trasforma in adipe.

Invece le quantità che servono all’organismo per funzionare correttamente vengono dirottate nei muscoli e nel fegato. Bisogna non andare al di là di una certa quantità, che può essere rappresentata ad esempio da un piatto di pasta da 50 grammi per le donne e 70 grammi per gli uomini. Con poco condimento e con la presenza di altri alimenti che garantiscono al contempo proteine e fibre, come legumi ed ortaggi.

Carboidrati a pranzo o a cena, quando è meglio mangiare la pasta e simili?

Tanti alimenti con carboidrati al loro interno
Tanti alimenti con carboidrati al loro interno (Canva – Inran.it)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Sono questi gli alimenti che non puoi lasciarti scappare se sei a dieta: ti aiutano a dimagrire

Diciamo comunque che il quesito con il quale abbiamo aperto l’articolo non ha una risposta netta. La tendenza più seguita vede un consumo di carboidrati da collocare principalmente a pranzo, e per una spiegazione ben precisa. La risposta sta nel fatto che poi, nelle ore successive, sarà possibile smaltire quanto assimilato con varie attività.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Per perdere peso, la chiave è accelerare il metabolismo: come raggiungere dei veri obiettivi in poco tempo

Per esempio al pomeriggio si può andare in palestra, in piscina, si può fare del jogging oppure più semplicemente ci si può concedere una passeggiata a passo svelto anche fino ad un’ora. Tutte cose che, per limiti di tempo, risultano più difficili da praticare invece quando i carboidrati vengono introdotti a cena.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Il trucco per dimagrire è saper equilibrare dieta e movimento: ecco come

Se però si cena con un contenuto di carboidrati non considerevoli allora va bene. Una quantità molto moderata a pranzo ed una altrettanto circoscritta di sera possono tranquillamente coesistere.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

E questo in particolar modo se già tra le nostre abitudini abbiamo quella di fare un po’ di sano movimento, che fa bene non solo al girovita ed è utile per smaltire i chili di troppo ma serve anche per restare reattivi ed elastici con muscoli e mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.