Bevi troppa acqua: cosa accade al tuo corpo? Non tutti ne sono consapevoli

Bevi troppa acqua (specialmente in estate)? Scopri subito cosa accade al tuo corpo: tutti i dettagli da non trascurare.

Una corretta idratazione consente al nostro organismo di mantenersi in forma: questo perché non solo contribuisce a regolare la pressione sanguigna, ma l’acqua consente anche i nutrienti che assumiamo di essere trasportati alle cellule.

Bevi troppa acqua
Bottiglia di acqua (Foto da Canva) – Inran.it

Un aspetto molto importante di una corretta idratazione concerne anche la digestione, poiché in questo modo gli alimenti vengono assorbiti in modo corretto. Soffermiamoci anche sulla salute della pelle che sarà idratata e luminosa: si eviterà di incorrere in problemi di secchezza e irritazione. Va da sé sottolineare quanto sia fondamentale bere durante l’attività fisica, visto e considerato che il corpo perde acqua mediante il sudore.

Ti rendi conto che bevi troppa acqua in estate? Potresti avere l’effetto opposto

L’estate 2023, sebbene abbia fatto fatica ad ingranare, successivamente ha portato a temperature davvero molto alte. Specialmente durante i giorni più afosi si è consumata una grande quantità di acqua. Si tende a parlare sempre dei benefici, ma cosa accade al nostro corpo quando si accede?

Bevi troppa acqua
Bicchiere (Foto da Canva) – Inran.it

Ebbene sì, bisogna prestare attenzione anche alla quantità di acqua che si beve. Abbiamo sottolineato tutti i benefici, ma come in tutte le cose, non bisogna mai eccedere: si rischia, infatti, di alterare quello che l’equilibrio dei sali minerali all’interno del nostro corpo. Inoltre possiamo andare incontro a spiacevoli effetti collaterali come ad esempio il mal di testa e la nausea. Secondo gli esperti questo problema riguarda in particolar modo gli sportivi che, durante una sessione acuta di allenamento, hanno necessità di consumare acqua in quantità maggiore rispetto al fabbisogno.

Scientificamente lo squilibrio elettrolitico viene definito con il nome di iponatriemia. Cosa significa? Questo termine vuole indicare che all’interno del sangue vi è un basso contenuto di sodio. Al tempo stesso bisogna sottolineare essere una condizione davvero molto rara, ma non impossibile per gli atleti. Accade principalmente quando viene assunta troppa acqua senza che ci sia l’integrazione del sodio, il potassio mediante l’assunzione di cibo oppure di integratori. Quali gli effetti collaterali? Si accennava, in precedenza, al mal di testa così come al vomito e alla nausea.

Bevi troppa acqua
Caraffa e bicchiere di acqua (Foto da Canva) – Inran.it

E ancora, sono stati registrati sintomi quali vertigine e confusione: specialmente dopo un lungo allenamento, l’atleta può avvertire un senso di stordimento. In ultimo, ma non per importanza il gonfiore della pelle e l’aumento del peso.

Impostazioni privacy