Occhio all’aria condizionata: usata senza precauzioni può fare molto male

Con questo caldo non si può non accendere l’aria condizionata, ma devi sapere che usarla senza le dovute precauzioni può fare molto male.

In questi giorni di estremo caldo, senza aria condizionata si soffre moltissimo. Le temperature sono così alte che sarebbe impossibile pensare di stare senza.

condizionatore malattie occhi
Persona che accende il condizionatore (foto da Canva) – Inran.it

Inoltre, anche se vivi in un luogo più fresco o hai altri tipi di impianti per raffreddare casa tua, questo non significa che puoi non curarti di quanto possa far male l’aria condizionata. In auto, nei negozi, nei bar e in moltissimi altri luoghi puoi infatti trovare condizionatori accesi al massimo. Quello che non tutti sanno è che il condizionatore può far male alla salute ed andrebbe utilizzato con cognizione di causa, scopriamo insieme il perché.

Aria condizionata: le precauzioni da prendere perché non faccia male alla salute

C’è un classico problema da tenere sempre in considerazione e che riguarda lo sbalzo di temperatura.

germi condizionatore
Condizionatore acceso che diffonde germi e batteri nell’aria (foto da Canva) – Inran.it

Infatti, se il condizionatore è impostato su una temperatura troppo bassa rispetto a quella esterna, il corpo si trova in condizioni dal passare dal caldo al freddo in pochi secondi. Questo crea uno squilibrio tale che ci si può anche sentire molto male. Oltre a questo fattore, è importante ricordare che ci sono moltissimi funghi e batteri che vivono nei condotti e nei componenti dei condizionatori.

Quindi se l’apparecchio non viene pulito come si deve e disinfettato con periodicità, rischi di avere delle complicazioni alle orecchie e agli occhi. Quest’ultimi in particolare possono davvero essere danneggiati dai condizionatori sporchi. In un ambiente in cui proliferano germi e batteri, potrebbero lacrimarti gli occhi, bruciarti o avere dei problemi di secchezza causati appunto da questi microrganismi dannosi.

Se in casa hai il condizionatore, meglio cercare di evitare di impostarlo a deumidificatore. Si tratta di una funzione spesso usata per rinfrescare la casa in quanto è più economica delle altre funzioni di raffreddamento e poi toglie l’umidità dagli ambienti. Il problema però è che, quando si esagera ad usare questa funzione, l’aria in casa diventa secca e questo può danneggiare gli occhi.

Come capire se si tratta di congiuntivite o occhio secco

Quando senti dolore, secchezza, gonfiore e altri sintomi agli occhi, potresti avere la congiuntivite oppure potresti avere sintomi più lievi semplicemente perché gli occhi sono in sofferenza proprio per la secchezza dell’aria.

pulire condizionatore
Ragazza che pulisce il condizionatore (foto da Canva) – Inran.it

Non tutti sanno però che la congiuntivite è spesso causata proprio dall’utilizzo del condizionatore. Questa condizione porta gli occhi ad essere gonfi, rossi, irritati ed anche sensibili alla luce. Può essere di origine batterica, può essere causata dall’irritazione oppure dalle allergie. In caso di occhio secco e congiuntivite è sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia così da intraprendere un percorso di cure idoneo alla propria condizione.

Quali precauzioni prendere quando c’è dell’aria condizionata

Come ben saprai, “prevenire è sempre meglio che curare”, ma non è raro dimenticarsene.

occhi condizionatore problemi
Ragazza che prova dolore agli occhi (foto da Canva) – Inran.it

Ma quando si tratta di salute, non possiamo permettere che la memoria ci faccia dei brutti scherzi. Per questo è importante, per quanto puoi, assicurarti che l’aria che respiri sia pulita e priva di germi e microrganismi dannosi. Dunque, pulisci con regolarità i condizionatori in casa, i ventilatori e non dimenticarti anche di far sostituire il filtro dell’aria condizionata in auto.

Regola la temperatura del condizionatore con discernimento. Stare in ambienti in cui le temperature sono troppo basse può avere conseguenze negative. Se c’è troppa differenza di temperatura tra l’interno e l’esterno è possibile che ti vengano tra cui raffreddori, bronchiti, dolori al collo e, come abbiamo detto, problemi agli occhi.

Se entri in locali e negozi in cui è accesa l’aria condizionata, evita che ci sia il contatto diretto con gli occhi (puoi farlo semplicemente indossando dei semplici occhiali) e stai lontano dal getto dell’aria. Questi piccoli accorgimenti possono sembrarti insignificanti, ma fanno moltissimo in termini di prevenzione e ti aiuteranno tanto a preservare la salute dei tuoi occhi.

Aurora De Santis

Impostazioni privacy