Stavo sbagliando tutto con la ritenzione idrica: ho scoperto questi prodotti e mi sono sgonfiata nel giro di pochi giorni

Stavo sbagliando tutto con la ritenzione idrica: dopo aver scoperto questi prodotti il mio corpo è completamente cambiato. La svolta.

creme contro la ritenzione idrica
Ritenzione idrica: la nemica numero 1 delle donne – Inran.it

È la più grande paura che attanaglia il genere femminile, nonché l’incubo peggiore nel caso in cui, mentre ci trovassimo di fronte allo specchio, dovessimo accorgerci di esserne affette. E no, non parliamo dell’altrettanto temuta cellulite, nemica numero 1 delle donne, specie nei mesi estivi (qui troverai alcuni suggerimenti su come combatterla).

In questo caso, il nemico da “battere” è rappresentato proprio dalla ritenzione idrica. A spiegarci per filo e per segno in che cosa consista interviene il sito di Humanitas. Si tratta di una condizione per cui “i tessuti dell’organismo tendono a trattenere i fluidi provocando gonfiori, aumento improvviso del peso o fluttuazioni innaturali del peso“.

Tutto ciò, in sostanza, che il gentil sesso ripugna e con cui non vorrebbe mai ritrovarsi ad avere a che fare. Eppure, come nella stragrande maggioranza delle circostanze della vita, un rimedio c’è. Si tratta di munirsi di pazienza – ed anche di qualche prodotto specifico -, e la soluzione è, per così dire, a metà dell’opera.

Soffri di ritenzione idrica? Tutti gli stratagemmi che ti aiutano a combatterla

sintomi ritenzione idrica
Ritenzione idrica: ti sveliamo come combatterla – Inran.it

Ciclo mestruale, scarsa pratica di attività fisica, carenze nutrizionali, insufficienza venosa cronica e gravidanza sono solamente alcune delle cause che possono portare all’insorgenza della tanto detestata ritenzione idrica. Di soluzioni per combattere questo odiatissimo inestetismo, del resto, ne esistono di ogni. Una su tutte? I massaggi drenanti da praticare nelle parti interessate, tramite l’aiuto di appositi prodotti.

Quest’oggi, però, vorremmo proporti una strada alternativa. Alimenti e prodotti specifici, cioè, che potrebbero darti una grossa mano nel combattere la ritenzione idrica di cui soffri. A partire da soluzioni super naturali, come quella del tè diuretico drenante.

Sono preferibili quelli a base di betulla, ortica e tarassaco, in quanto possono rivelarsi i tuoi migliori alleati nella guerra contro il detestato inestetismo. Per quale ragione? Molto semplicemente, perché contribuiscono ad eliminare i liquidi trattenuti in eccesso dal tuo corpo, fungendo così da veri e propri drenanti per i tessuti.

Ritenzione idrica, non solo rimedi naturali: ecco le altre soluzioni a cui appellarsi

Se i tè diuretici si rivelano delle soluzioni drenanti tutt’altro che da sottovalutare, non dimentichiamoci che la scienza – nel caso specifico, la medicina – è anch’essa una preziosa alleata quando si tratta di combattere gli inestetismi del corpo.

Esistono, in questo particolare frangente, integratori naturali come quelli a base di estratti vegetali, come l’equiseto, ma anche prodotti che ti consentono di fare il pieno di vitamina C. Entrambe queste soluzioni ti risulteranno utili per favorire il drenaggio linfatico e per ridurre l’effetto “gonfio” dato dalla ritenzione.

Ultime, ma non per efficacia o importanza, le creme a base di caffeina, fucus o centella. Se applicate con costanza, sono utilissime per favorire il drenaggio linfatico e svolgono al contempo una funzione antinfiammatoria, oltre che rassodante. Con la combinazione di tutte e tre le soluzioni che ti abbiamo proposto, va da sé, il risultato non potrà che essere ancor più rapido ed evidente.

Impostazioni privacy