Con questo trucco il mio condizionatore consuma la metà: l’ho già acceso e la bolletta è rimasta la stessa

L’arrivo dell’estate, rende la presenza del condizionatore indispensabile: ecco come utilizzarlo, consumando la metà

ragazza seduta sul divano che accende il condizionatore
Con questo trucco il mio condizionatore consuma la metà: l’ho già acceso e la bolletta è rimasta la stessa?-inran.it

Da qualche anno a questa parte, per via anche del riscaldamento globale, le estati arrivano calde e afose. Si tratta di temperature sopra la media che è davvero difficile gestire. A farne le spese sono soprattutto le persone anziane e i bambini, i quali dovrebbero vivere in ambienti climatizzati. Per alcuni l’estate non è più la stagione del divertimento e della spensieratezza, bensì, un incubo. Le alte temperature non permettono neanche di dormire la notte.

L’unica soluzione sembra essere solo il climatizzatore. Ovviamente questo è considerato uno degli elettrodomestici più energivori di casa, perché incide sulla bolletta. Inoltre, tenendolo accesso per molte ore, va ad impattare gravemente sull’ambiente. Dovremmo quindi agire in modo consapevole, accendendolo solo quando è necessario. Non tutti sanno, infatti, cosa potrebbe succedere se lo lasciamo acceso tutta la notte. 

Inoltre ci sono anche delle alternative, per evitare di accenderlo, in quanto potrebbe incidere anche sulla nostra salute. Ci sono infatti una serie di accorgimenti da mettere in atto per far sì che la casa resti fresca anche evitando di accenderlo. Tuttavia, se vogliamo accenderlo, c’è possibilità di consumare metà, quindi avere le bollette al 50%.

Bollette al 50%: ecco il trucco per consumare la metà

dormire con il climatizzatore acceso
Gli accorgimenti da mettere in atto con il climatizzatore per non avere bollette salate-inran.it

Quando il caldo diventa insopportabile, accendere l’aria condizionata è una scelta comune. Tuttavia, è importante farlo con attenzione, poiché questo dispositovo consuma molta energia per rinfrescare l’aria alla temperatura che si desidera .I prezzi di luce e gas sono aumentati di gran lunga negli ultimi anni, e nonostante qualche segnale positivo, le bollette restano elevate. Scopriamo alcuni suggerimenti per risparmiare soldi usando l’aria condizionata in modo efficiente.

Gli esperti raccomandano di usare, specialmente di notte, la funzione di deumidificazione anziché quella di raffreddamento. Durante le ore notturne, è infatti l’umidità elevata a disturbare il sonno, e la deumidificazione riduce il consumo di elettricità.

È anche importante evitare forti sbalzi termici tra l’interno e l’esterno. Gli esperti consigliano di mantenere una differenza di temperatura non superiore ai 5-6 gradi, con una temperatura interna tra i 20 e i 25 gradi. Se necessario, è meglio aumentare di uno o due gradi.

L’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie (ENEA) suggerisce di mantenere la temperatura tra 26 e 28 gradi. Inoltre, è importante chiudere le finestre esposte a sud e ad est, soprattutto se si possiede un condizionatore di ultima generazione. Altri accorgimenti includono isolare bene i tubi e tenere al riparo dal sole l’unità esterna. Seguendo questi consigli, le bollette saranno più leggere.

Utilizzare l’aria condizionata in modo consapevole non solo aiuta a ridurre i costi energetici, ma contribuisce anche a un utilizzo più sostenibile delle risorse, quindi non impattando l’ambiente.

Impostazioni privacy