Acido ialuronico: Funzioni, costo del prodotto e trattamenti consigliati

    ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52
    0
    65

    Grazie alle moderne tecniche di produzione è possibile sintetizzare diverse tipologie di acido ialuronico, con caratteristiche differenti e campi di impiego variabili.

    Se lo osserviamo dal punto di vista chimico la sue molecole sono formate da una vasta sequenza che si ripete di zuccheri semplici.

    Tali sostanze hanno una carica negativa e quando si uniscono tra di loro attraverso la repulsione si origina un’altra molecola lineare e flessibile ed estremamente polare.

    Essendo particolarmente solubile in ambiente acquoso, garantisce l’idratazione dei nostri tessuti e allo stesso tempo li protegge da eccessive sollecitazioni e tensioni.

    Allo stesso tempo l’affinità elevata con altre molecole di acido ialuronico e con altri componenti extracellulari, permette la formazione di una rete fitta ed intricata con elevato peso molecolare.

    Funzioni

    Funzioni dell'acido ialuronico

    Grazie alla sua particolare struttura chimica ha moltissime proprietà che lo rendono utile sia in ambito medico che in quello estetico.

    La sua capacità di legare con l’acqua, da origine a gel dall’azione protettiva, indicati per la cura della cute e delle articolazioni. Esso è in grado di stimolare la formazione di collagene e di tessuto connettivo, e protegge l’organismo da virus e batteri. Con l’aumento della plasticità dei nostri tessuti garantisce inoltre l’ottimale idratazione cutanea di cui abbiamo bisogno. Tra le varie proprietà è importante ricordare anche quella cicatrizzante ed antinfiammatoria.

    È facile da ricavare in laboratorio e possiamo escludere casi isolati di ipersensibilità alla sostanza, perché è privo di controindicazioni e di effetti collaterali.

    Costo

    Costo acido ialuronico

    Attualmente non è ancora semplice comprendere quale sia realmente il prezzo dei prodotti a base di acido ialuronico. Tutto questo dipende principalmente dai vari elementi e dalle diverse variabili che dobbiamo fin da ora prendere in considerazione.

    Le variabili da considerare sono le seguenti:

    1. Quantitativo di acido presente nella confezione
    2. Diffusione del prodotto che state acquistando
    3. Inclusione o meno nei trattamenti medici
    4. Fiducia testata dal pubblico
    5. Purezza delle sostanze presenti nel prodotto

    Questi prodotti commercializzati variano in base a come si presentano: possiamo acquistare le creme, oppure le fiale o le compresse.

    In grandi linee possiamo comunque dire che le creme costano mediamente tra i 15 euro ed i 25 euro per un quantitativo di prodotto di 100 grammi.

    Per quanto riguarda le fiale invece, che sono ricchi di principi attivi, esse hanno un costo che si aggira tra i 20 euro ed i 30 euro per singola unità.

    Le capsule invece hanno un prezzo al pubblico compresso tra i 22 euro e i 30 euro a confezione, sempre in base alla grandezza del prodotto che viene offerto.

    Dove acquistarlo

    Dove acquistare l'acido ialuronico

    Un acquisto fatto in una farmacia possiamo ritenerlo un acquisto molto sicuro, perché il farmacista saprà sicuramente fornirvi tutti i consigli e le valutazioni adeguate al prodotto in questione. Come alternativa potete rivolgervi ad una erboristeria oppure ad un supermercato o ipermercato.

    Per una terza istanza vi sono gli acquisti online su internet, i quali sono in grado di offrire prodotti con elevato risparmio.

    Da questo punto di vista è importante prendere in considerazione che il rivenditore potrebbe essere poco affidabile e non tenere in condizioni adeguate le scorte di prodotto.

    Trattamenti di bellezza

    Trattamenti di bellezza grazie all'uso dell'acido ialuronico

    Oggi sono moltissime le applicazioni in campo estetico che prevedono l’impiego dell’acido ialuronico. Vi sono infatti le iniezioni a base di collagene ed acido ialuronico, considerati dei veri e propri trattamenti estetici che servono a ridefinire il profilo e colmare oppure appiattire le rughe del viso.

    Tale applicazione avviene mediante l’introduzione di un ago piccolissimo che inietta la sostanza sotto la zona cutanea da trattare, ma viene utilizzato anche per donare pienezza alle labbra.

    Purtroppo a causa dal normale riassorbimento della sostanza da parte dell’organismo, tali applicazioni non sono permanenti. Per questo il trattamento va ripetuto ogni 6 o 12 mesi. Il costo medio di questo intervento varia tra i 200 ed i 500 euro, molto dipende dalla complessità dell’operazione.

    L’enorme successo dell’acido ialuronico ha contribuito alla diffusione in commercio di moltissimi prodotti per impiego cosmetico come le creme anti età.

    In tali applicazioni l’effetto sarà baldo rispetto al filling, anche se tali creme consentono una idratazione delle pelle in maniera del tutto naturale e non invasiva. Inoltre attraverso le creme è possibile favorire la rigenerazione del tessuto cutaneo, che a sua volta dona elasticità e freschezza alla nostra pelle.

    Il trattamento è molto semplice, basta infatti applicare la crema da voi scelta sul viso regolarmente tutti i giorni.

    A cosa servono le iniezioni al ginocchio

    Se l’osteoartrite colpisce le ginocchia, un’iniezione di acido ialuronico potrebbe aiutare ad alleviare il dolore e la rigidità dell’articolazione. Le persone che soffrono di artrite possono dunque cercare di ottenere un beneficio attraverso specifiche iniezioni di acido ialuronico, supportando così nell’attività di lubrificare le articolazioni in modo che funzionino più agevolmente.

    Il medico potrà dirvi se questo genere di terapia può effettivamente essere d’aiuto, in base ai vostri sintomi e ad altri trattamenti che magari avete già provato.

    Come funzionano le iniezioni

    Come funzionano le iniezioni di acido ialuronico nel ginocchio

    Normalmente, il liquido sinoviale è in grado di lubrificare le articolazioni. Se dunque hai l’osteoartrite, significa che la tua “fornitura” di liquido sinoviale naturale si è assottigliata, rendendo più difficoltoso il movimento delle articolazioni interessante da questo fenomeno, come il ginocchio.

    La ricerca ha fornito alcuni risultati “misti” su come funzionino nel breve e nel lungo termine, essendo però concorde nel ritenere come questo genere di trattamento sembri funzionare meglio per alcune persone rispetto ad altre.

    In particolare, studi medici confermano che se siete un po’ più in avanti con l’età o avete un’osteoartrite avanzata, potreste avere meno probabilità di trovare sollievo da questo trattamento.

    Cosa sapere prima del trattamento

    Cosa sapere prima del trattamento con l’acido ialuronico

    Un vantaggio di questo trattamento è che gli effetti collaterali, come ad esempio il gonfiore e il fastidio sulla zona della pelle in cui si ottiene l’iniezione, sono piuttosto lievi e comunque temporanei. Poiché i rischi sono piccoli, il medico può dunque pensare che valga comunque la pena provare con le iniezioni di acido ialuronico, soprattutto se l’unica altra opzione è la chirurgia.

    Controindicazioni

    le terapie a base di acido ialuronico hanno poche controindicazioni, vediamo quali

    Grazie all’evoluzione ed alla scienza i miglioramenti che sono stati apportati a questo prodotto hanno contenuto notevolmente il rischio di effetti indesiderati.

    In ogni caso è importante evitare le applicazioni di qualsiasi tipologia dell’acido ialuronico in gravidanza o nei primi mesi di allattamento al seno.

    In presenza di allergia o intolleranza alla sostanza si possono manifestare gonfiore, prurito e lividi.

    I trattamenti a base di acido ialuronico sono sconsigliati nei soggetti affetti da patologie autoimmuni, oppure da infezioni o intolleranze.

    Se dopo una somministrazione compaiono sintomi di allergia o di intolleranza è importante interrompere tempestivamente il trattamento e rivolgersi al proprio medico di base oppure allo specialista.

    È importante sapere che una carenza significativa di acido ialuronico può determinare la comparsa dell’indebolimento del tessuto connettivo con la formazioni dei fastidiosi inestetismi come le rughe e le tanto temute zampe di gallina.

    Approfondimenti e credit