Tagliare le pellicine intorno alle unghie: giusto o sbagliato? Conosciamo la risposta

Tagliare le pellicine situate vicino le nostre unghie è un abitudine di molti, ma è una cosa giusta da fare oppure si tratta di un errore? Scopriamo qual è la corretta risposta.

tagliare pellicine unghie
(foto pixabay)

È giusto tagliare le pellicine che crescono vicino alle unghie? C’è chi crede di si e lo fa di continuo, chi invece reputa questo gesto un comportamento errato. Non ci resta che capire qual è la risposta esatta.

Le unghie e le pellicine

Le unghie sono una delle parti del corpo più curate dalle donne. Per loro è quasi d’obbligo andare dall’estetista almeno una volta al mese per sistemarle al meglio. Le unghie curate non sono soltanto belle da vedere, ma danno anche una sensazione di classe ed eleganza.

unghie
(foto pixabay)

Ma cosa dire delle pellicine? Esse sono chiamate anche cuticole e spesso durante la manicure vengono strappate via con una pinzetta. Le cuticole vengono eliminate soprattutto per volere di chi le vede crescere sulle proprie mani. Questo perché non sono di certo belle da vedere, ma rimuoverle in questo modo è considerato sbagliato.

Potrebbe interessarti anche: Colla per le unghie finte, può essere molto pericolosa: il perché

Tagliare le pellicine delle unghie: ecco perché è sbagliato

Ma perché è sbagliato rimuovere le pellicine che si trovano vicino le nostre unghie? Il motivo è semplice: trattandosi di una zona molto delicata questi rimedi per eliminarle possono provocare dei danni. La zona quindi deve essere trattata con molta cura e soprattutto si deve mantenere pulita.

manicure da estetista
(foto pixabay)

La rimozione delle pellicine è ritenuta sbagliata anche per un secondo motivo di cui sono a conoscenza pochissime persone. Esse hanno un ruolo fondamentale, in quanto hanno proteggono la pelle da sporco e microbi. Ecco perché se le si toglie si può comportare irritazione o addirittura infezioni.

Come rimuovere le cuticole in modo corretto

Se non si riesce proprio a sopportare la presenza di queste pellicine esistono dei metodi più delicati per toglierle. Al posto della pinzetta si può utilizzare una forbice apposita per cuticole. Grazie ad essa non avverrà lo strappo dalla pellicina dal dito e di conseguenza l’unghia non subirà le conseguenze descritte precedentemente.

pulizia pellicine
(foto pixabay)

Oltre ai metodi corretti di rimozione sopra elencati, esiste anche una soluzione alternativa. Se non sopporti la continua crescita delle cuticole ma non vuoi procedere ad eliminarle si può benissimo spingerle verso le proprie dita con l’aiuto di un bastoncino di legno. In questo caso la loro non saranno particolarmente in mostra.

Potrebbe interessarti anche: Smettere di mangiare le unghie? Basta sgranocchiare questa verdura

Come prevenire la crescita delle pellicine

Vediamo adesso i metodi grazie al quale potremo evitare la crescita di queste sgradevoli pellicine. Questi metodi si possono attuare anche senza l’aiuto dell’estetista. È una buona idea mettere le pellicine sotto l’acqua calda per renderle più morbide. Grazie a questo passaggio, che può durare semplicemente una decina di minuti, esse saranno più morbide e pulite.

rimedi cuticole
(foto pixabay)

Alla fine di questo passaggio arriva il momento di applicare prima un olio per cuticole, successivamente una crema idratante. Si consiglia di applicare entrambi i prodotti una volta al giorno, così la zona interessata sarà al sicuro da eventuali screpolature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *