Come pulire i termosifoni con prodotti efficaci e metodi veloci

Come pulire i termosifoni, le migliori soluzioni arrivano da tecniche che non avreste mai pensato di impiegare. Vediamo in cosa consistono.

termosifoni
(Foto Pixabay)

Pulire i termosifoni prima di metterli in funzione è fondamentale per un corretto utilizzo, una buona prestazione degli elementi e anche per eliminare la polvere che tende a trattenersi durante tutto l’anno.

La polvere, sappiamo bene che è la peggiore nemica delle vie respiratorie, perciò quando il tempo ancora permette di evitare l’accensione dei caloriferi, non dimenticare di dedicarti alla pulizia degli elementi presenti in casa.

Ti assicuro non è tempo perso. C’è solo da guadagnarci per le tue allergie e per la prestazione dei tuoi termosifoni. Provare per credere!

Come pulire i termosifoni

È proprio quando ancora puoi resistere senza accendere il riscaldamento che devi provvedere alla pulizia dei termosifoni.

radiatore
(Foto Pixabay)

Una buona manutenzione degli elementi che compongono i termosifoni, permetterà di mantenerli efficienti. Vediamo come possiamo pulire i termosifoni, sia quelli in ghisa che quelli in metallo:

  • per i piccoli residui di polvere basterà un piumino o una spazzola;
  • per raggiungere anche i punti più difficili, meglio utilizzare l’aspirapolvere che attraverso l’apposito beccuccio, raggiungerà i punti più critici. In alternativa è possibile usare il phon. Solo che in questo caso occorrerà sistemare uno straccio bagnato dietro il termosifone e un altro sul pavimento. A questo punto il getto d’aria fredda del phon, spingerà lo sporco verso il panno umido.
  • per eliminare sia polvere, che sporco e muffa è meglio ricorrere al vapore.

Questi appena citati, erano gli strumenti consigliati per pulire i termosifoni dalla polvere, ma è anche possibile lavarli. In che modo? Vediamolo subito.

Utilizzando una miscela a base di acqua e 2-3 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido. L’aiuto di una spugna e la miscela, ti permetterà di pulire a fondo i termosifoni. Un consiglio per non sporcare il pavimento, posiziona alcuni fogli di giornale sotto i caloriferi.

Risciacqua e asciuga i termosifoni semplicemente con un panno morbido. Una volta che sei lì, controlla anche il muro sopra il radiatore.

A volte il calore può far aderire sporco e polvere al muro, facendo attenzione a non danneggiare vernice o carta da parati, con la stessa acqua saponata puoi eliminarlo.

Ovviamente come per tutto ciò che tende a sporcarsi, se applichi una pulizia costante e quotidiana, eviterai di impegnarti in grandi pulizie che portano via più tempo.

Potrebbe interessarti anche: Ridurre i consumi di energia in casa: 10 trucchi per risparmiare

I termosifoni non si accendono? Cosa succede

Se i termosifoni non si accendono non darti colpe. Non è a causa della polvere o dello sporco che si è venuto a formare durante il non utilizzo.

termostato
(Foto Pixabay)

Semplicemente possono essersi formate delle bolle d’aria bloccano l’acqua calda e non la fanno circolare.

Cosa puoi fare per risolvere il problema? Apri semplicemente la valvola e raccogli l’acqua in una ciotola o secchio. La sua fuoriuscita libererà i termosifoni anche dall’aria accumulata.

Ricordati inoltre che per una buona resa dei termosifoni e per evitare uno spreco di calore, non devi assolutamente coprirli con nulla. Copritermosifoni o mobiletti a incasso, impediscono all’aria calda di circolare.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *