Le caratteristiche non fisiche che rendono una donna attraente: quali sono

Quali sono le caratteristiche non fisiche che rendono una donna molto attraente? Alcune ipotesi e tipologie.

caratteristiche non fisiche che rendono una donna attraente
(Foto Pexels)

Le caratteristiche non fisiche che rendono una donna attraente, quali sono? In amore, spesso capita di essere attratti da una persona non solo per via del suo aspetto fisico, ma anche per delle qualità legate alla personalità e al modo di porsi. Il canone estetico c’entra, ma non è l’unico fattore che condiziona l’attrazione verso una persona. Vediamo quali sono le peculiarità non fisiche che rendono una donna sensuale e attraente.

Le caratteristiche non fisiche che rendono una donna attraente

Quante volte ci sarà capitato di notare delle coppie in cui uno dei due non fosse esattamente un adone? Questo accade perché, spesso, i conquistatori utilizzano altre armi oltre all’estetica. Posture, gesti, comportamenti, diventano messaggi che mandiamo ai nostri interlocutori. Una donna attraente non deve per forza essere bella in maniera irreale, avere gli occhi azzurri o un seno prosperoso. Ci sono tante altre caratteristiche che concorrono a formare il carisma di una donna (e di un uomo). Vediamo quali sono.

Donna sensuale
(Foto Pexels)

1) La virtù della bontà

Essere attraenti significa prendersi cura della propria persona, mettendo in evidenza i propri punti di forza e la propria grandezza. La bontà, intesa come gentilezza e altruismo, è una virtù ammirevole che tuttavia scarseggia al giorno d’oggi. Gli uomini stravedono per le donne simpatiche e gentili che sanno trasmettere un senso di ottimismo e stabilità. Mentre l’insicurezza potrebbe trasmettere immaturità.

2) Il senso dell’umorismo

La capacità di ridere insieme condividere bei momenti è ciò che dà linfa al rapporto. Imparare a prendere alcuni momenti della vita con maggiore serenità e allegria è fondamentale per il proprio benessere e per quello della relazione. In questo modo risulteremo più attraenti agli occhi degli uomini.

donna che sorride
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Psicologia del rossetto: cosa comunica il colore che hai sulle labbra

3) Essere a proprio agio con la sessualità

Una donna attraente è senza dubbio colei che si sente a proprio agio con il proprio corpo e con la propria energia sessuale. Questa consapevolezza si riflette sul benessere della coppia, soprattutto sotto le lenzuola!

4) Avere un proprio stile personale

La maggior parte degli uomini preferisce avere accanto delle donne in grado di scegliere e agire seguendo la propria testa e i propri gusti personali. Non attira l’attenzione l’ultimo abitino di Gucci, ma uno stile unico indipendente dalle mode del momento che rende la donna interessante.

Donna con stile
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Errori che fanno sembrare trasandate: ecco quali sono e come evitarli

5) Essere empatiche

Essere empatici è una grande qualità, ma anche un’arma a doppio taglio. Tuttavia la capacità di carpire le emozioni e le sensazioni dei nostri interlocutori è senz’altro un vantaggio nella relazione che ci renderà attraenti agli occhi altrui. Capire e trasmettere emozioni in maniera empatica crea un’atmosfera magica all’interno del rapporto che contribuisce ad alimentare l’alchimia.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *