Formicolio a mani e piedi: cause, conseguenze e modo in cui comportarsi

Ogni tanto può capitare a tutti di accusare un formicolio a mani e piedi, ma perché? Cosa possono comportare questi episodi? E soprattutto cosa bisogna fare in questi casi?

formicolio a mani e piedi
(foto pixabay)

Quante volte è capitato di avvertire un formicolio a mani e piedi? Scopriamo il perché avviene questo fenomeno, ma soprattutto è importante sapere le conseguenze che ciò può portare e come comportarci per gestire il tutto al meglio.

Un fastidio improvviso

Spesso può capitare che improvvisamente le mani o i piedi iniziano a formicolare. All’improvviso, mentre stiamo facendo le nostre cose, avvertiamo questo fastidio che può essere leggero o meno, ma che in ogni caso non passa inosservato. Sia le mani sia i piedi sono comunque delle parti del corpo molto sensibili, di conseguenza le terminazioni nervose possono essere soggette a tremolio.

tremolio mani
(foto pexels)

Inoltre dobbiamo considerare che con le nostre mani effettuiamo una moltitudine di movimenti, anche bruschi. I piedi invece hanno un compito molto arduo, in quanto su di essi si poggia tutto il nostro corpo. Adesso approfondiamo meglio questo fastidio che a volte si avverte.

Potrebbe interessarti anche: Cosa dicono le mani della nostra salute: i messaggi che ci inviano

Le cause del formicolio alle mani

Il formicolio è collegato alle fibre nervose presenti negli organi. Le cause infatti sono collegate alla loro compressione. Va però detto che le cause del formicolio alle mani sono differenti rispetto a quello dei piedi. Nel primo caso le cause possono scaturire da tanti fattori, in primis qualche trauma che ha colpito proprio quella zona. Anche l’ipertiroidismo ha portato ad una perdita di sensibilità, in quanto le funzioni motorie si possono alterare.

formicolio alle mani cause
(foto pexels)

Un’altra causa è il freddo. Quando le temperature sono molto basse ed usciamo di casa senza proteggere le nostre mani a sufficienza può capitare che esse iniziano a formicolare. Nella peggiore delle ipotesi possono anche perdere la sensibilità ed addormentarsi temporaneamente. Nella lista delle cause c’è anche l’insufficienza vascolare, dovuta a carenza di ossigenazione che comporta appunto il formicolio.

Le cause del formicolio ai piedi

Per quanto riguarda il formicolio ai piedi una della cause può essere la calzatura di scarpe scomode, soprattutto di tacchi. Ovviamente non è l’unica causa scatenante: questi episodi possono accadere anche a causa dell’alluce valgo, problema spesso ricorrente. In questo caso specifico il formicolio si può verificare anche tutti i giorni.

formicolio ai piedi cause
(foto pexels)

Sempre parlando di formicolio ai piedi, esso può avvenire anche a causa dell’infiammazione al nervo sciatico. È importantissimo controllare questa specie di formicolio perché si può manifestare anche prima di un grave avvenimento, come un ictus o la sclerosi multipla.

Potrebbe interessarti anche: Cosa dicono i piedi sulla salute? Tutte le risposte sorprendenti da conoscere

Formicolio a mani e piedi: le conseguenze

Apparentemente il formicolio alle amni ed ai piedi può essere una sciocchezza passeggera. Tuttavia non è così: questi fenomeni possono anche comportare delle conseguenze non da poco.

Debolezza dei muscoli

La maggior parte delle volte il formicolio dura poco, ma può comportare conseguenze permanenti. Ad esempio i muscoli si possono indebolire sempre di più. Questo perché essi non sono in grado di gestire questo formicolio.

Dolore ai muscoli

Se il formicolio è frequente prima o poi i muscoli iniziano ad avvertire un dolore, spesso anche forte. In questo caso possiamo definirlo un dolore riflesso, sempre perché le fibre non riescono a gestire bene il fenomeno del formicolio.

formicolio arti conseguenze
(foto pexels)

Ritenzione idrica

Quando la durata del formicolio è molto lunga può derivare anche il gonfiore ai piedi ed alle mani. Di conseguenza la ritenzione idrica diventa inevitabile. Il gonfiore avviene soprattutto nelle dita e nelle caviglie.

Formicolio agli arti: come comportarsi

Andiamo adesso a vedere qual è il comportamento esatto da tenere quando abbiamo a che fare con questo formicolio. Se esso è frequente bisogna rivolgersi ad un medico, proprio perché, come già detto, le conseguenze potrebbero essere anche gravi. Il medico in questione riuscirà a capire come mai il problema è presente e di conseguenza aiuterà a gestirlo.

medico esperto
(foto pexels)

Grazie alla risonanza magnetica si possono capire se esistono difetti dal punto di vista neurologico. Una volta capito il problema giungiamo alle soluzioni che possono essere varie. Possono essere prescritti dei farmaci sia a base di pomate, da applicare solo sulla zona interessata, sia farmaci sistematici, cioè che andranno in tutto l’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *