Brufoli dopo la ceretta: perché nascono e cosa fare per eliminarli

La ceretta è fondamentale per tutte le donne, ma dopo questo momento possono comparire dei brufoli. Per quale ragione? E soprattutto: come eliminarli?

brufoli dopo la ceretta
(foto pexels)

Per le donne fare la ceretta è quasi obbligatorio per abbattere i peli che si crescono periodicamente. Tuttavia dopo la ceretta potrebbero spuntare dei brufoli. Vediamo quali sono le cause di ciò ed i rimedi per risolvere il problema.

Un appuntamento fisso

Ogni donna ha il bisogno di andare periodicamente dall’estetista per fare diversi trattamenti di bellezza. Con l’arrivo dell’estate la ceretta è sicuramente la ragione più comune per la quale si prende appuntamento nei centri estetici. Questo rimedio è il più efficace per eliminare i peli con la quale le donne sono costrette a fare i conti.

ceretta
(foto pixabay)

La ceretta implica sempre un leggero dolore, che può variare a seconda della sensibilità della persona. La cosa che tutte hanno in comune però è il risultato che si ottiene ed il conseguente sollievo. Tuttavia spesso può capitare un piccolo imprevisto, ovvero la nascita di alcuni brufoli sulle parti da cui sono stati eliminati i peli.

Potrebbe interessarti anche: Depilazione sopracciglia con filo: come farla ed i vantaggi che apporta (VIDEO)

Brufoli dopo la ceretta: le cause scatenanti

La prima volta che questo fenomeno compare si può pensare anche ad una casualità, se però persiste allora si inizia a pensare che può essere una conseguenza della ceretta. Ma perché dopo tale trattamento questi brufoli appaiono? Questo fenomeno è chiamato follicolite ed è un infiammazione dei bulbi piliferi.

brufoli sulle gambe
(foto pexels)

La follicolite può manifestare su tutte le zone in cui è stata fatta la ceretta, cioè gambe, braccia ed inguine. Quando si va a togliere la cera con le strisce apposite lo strappo un po’ forte provocato su una data zona può comportare questa infiammazione. Si può considerare per l’appunto un’infezione batterica che nei casi migliori sparisce dopo un paio di giorni, altrimenti può permanere anche per una settimana.

Potrebbe interessarti anche: Depilazione inguine: tutto quello che c’è da sapere

I rimedi per eliminarli

Se vi siete riconosciuti in questo problema non c’è da preoccuparsi. Per eliminare la follicolite esiste più di un rimedio. Iniziamo con il dare qualche suggerimento per prevenirla. Se si ha l’abitudine di fare la ceretta in maniera autonoma bisogna sapere che bisogna depilarsi sempre nel verso del pelo. Se invece si è abituati a preferire la depilazione con la lametta il suggerimento è quello di cambiarla molto spesso.

depilazione con lametta
(foto pexels)

Per quanto riguarda i consigli da mettere in pratica dopo la depilazione il primo è senza dubbio quello di non esporsi al sole. Inoltre esistono delle pomate apposite per eliminare la follicolite che si possono comprare in farmacia. Se viene applicata un paio di volte al giorno essa scompare in qualche ora. Anche gli impacchi con olio essenziale sono consigliati, oppure quelli con acqua e sale: anche in questo caso i risultati si vedranno nel giro di poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *