L’errore da non commettere quando si accende il ventilatore

L’errore da non commettere mai quando si accende il ventilatore per la prima volta dopo tanto tempo. Qual è e come evitarlo.

errore quando si accende il ventilatore
(Google Images)

Quando si riaccende per la prima volta, dopo tanto, tempo il ventilatore, c’è un errore fatale da non commettere mai per non danneggiare l’apparecchio. D’estate infatti, molte persone necessitano di condizionatori, ventilatori e apparecchi in grado di rinfrescare gli ambienti interni della casa. La pulizia di questi tuttavia è fondamentale per non incorrere in errori inevitabili. Vediamo di cosa si tratta.

L’errore più comune che si commette prima di accendere il ventilatore

Se avete deciso di ritirare fuori dalla cantina il vostro vecchio ventilatore, c’è un accorgimento da seguire per non incorrere in rischi per la vostra salute. Per godere di un’aria fresca pulita, in tutta tranquillità è bene pulire in maniera profonda l’apparecchio disinfettandolo. Questo perché se accantonato in garage o in cantina per molto tempo, potrebbe contenere e diffondere nell’aria germi e batteri che poi noi andremmo a respirare inconsapevolmente.

rischi del ventilatore
(Foto Pexels)

Con l’arrivo del caldo si accendono i ventilatori, ma attenzione!

Come rimediare ad un errore comune in cui si potrebbe incorrere prima di riaccendere il ventilatore dopo tanto tempo in disuso? Frequentemente, senza saperlo, commettiamo degli errori nell’utilizzo di alcuni oggetti di vita quotidiana che se non impiegati correttamente potrebbero risultare dannosi alla nostra salute. Uno spazzolino non cambiato da tanto, un mocio non sterilizzato, o ancora tappeti del bagno lasciati ad ammuffire. Sono tutti atteggiamenti da evitare per bloccare il proliferare di germi e batteri all’interno dell’ambiente domestico, dove trascorriamo più tempo in assoluto.

mal di testa
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Alcune azioni di igiene quotidiana sono causa di infezioni batteriche, vediamo quali e perché

L’attenzione da rivolgere al ventilatore, una volta che si ha l’intenzione di riaccenderlo è quella relativa alla sua pulizia. Occorre una pulizia profonda delle pale e della retina metallica, sicuramente impolverate o peggio con delle ragnatele al loro interno. Come fare per pulirle correttamente? Basterà utilizzare un panno cattura polvere, in microfibra, che imprigionerà nelle sue maglie tutto lo sporco presente nel ventilatore. In alternativa con una soluzione di aceto e acqua pulire le pale una ad una con l’impiego di un panno in microfibra. Questo vi permetterà di respirare aria pulita in tutta tranquillità!

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *