Esaurimento da calore: cos’è, i sintomi che comporta ed il modo in cui prevenirlo

Esaurimento da calore: scopriamo tutto su questo fenomeno. Da cosa si tratta ai sintomi che manifesta, passando per i modi adatti per prevenirlo.

esaurimento da calore
(foto pexels)

In estate molte persone vanno incontro all’esaurimento da calore. Ma di cosa si tratta? Andiamo a conoscere meglio questo fenomeno, vediamo quali sono i sintomi che esso comporta e tutte le maniere efficaci per una corretta prevenzione.

Attenzione al caldo

La stagione estiva è particolarmente attesa da tantissime persone, ma molte volte il caldo si può considerare un vero e proprio nemico. Questo perché in estate le temperature elevate potrebbero comportare delle conseguenze anche gravi sulle persone che soffrono particolarmente il caldo. Un esempio è proprio l’esaurimento da calore, ma di cosa si tratta?

donna colpita da calore
(foto pexels)

L’esaurimento da calore è un aumento improvviso della temperatura del nostro corpo. Ciò avviene se ci troviamo in ambienti particolarmente caldi, dove regna l’umidità, oppure quando facciamo particolari sforzi fisici sotto al sole. Nei casi più gravi si può manifestare il colpo di calore. Inoltre è importante sapere che l’esaurimento da calore è stato addirittura fatale per alcune persone.

Potrebbe interessarti anche: Crampi da calore: cosa sono, le cause, i sintomi che comportano ed i rimedi per contrastarli

I sintomi dell’esaurimento da calore

Andiamo adesso a vedere alcuni sintomi ben precisi che questo fenomeno comporta. Essi non sono pochi, ed è importante conoscerli in modo tale da poter intervenire subito. Innanzitutto il soggetto in questione sarà pervaso da un senso di debolezza, accompagnato da un senso di nausea e dal vomito. I sintomi riguardano anche la testa, che inizierà ad essere dolorante e, quando la situazione si aggrava, si può verificare anche uno svenimento.

sintomi da esaurimento da calore
(foto pexels)

C’è però una differenza che distingue l’esaurimento da calore dal colpo di calore. Il primo è considerato meno grave, se dovesse accadere la lucidità non si perderebbe, o meglio ciò potrebbe avvenire, ma molto raramente.

Potrebbe interessarti anche: 10 rimedi naturali per affrontare il caldo: la guida per l’estate

Come prevenire l’esaurimento da calore

Vediamo adesso i consigli da seguire per combattere questo aumento di temperatura corporea. Proprio perché questo fenomeno improvviso potrebbe mettere in grave pericolo la nostra salute, sapere come comportarsi è importantissimo.

Spostarsi in una zona più riparata

Quando si verificano questi esaurimenti da calore, la prima cosa che bisogna fare è evitare il contatto diretto diretto con i raggi solari. La soluzione ideale è quella di spostarsi in un luogo più ombreggiato o, se possibile, in un luogo in cui è presente l’aria condizionata. Questo è già un buon inizio per far raffreddare il proprio corpo.

Bere molto

Per contrastare tale problema bisogna anche bere tanta acqua, ma attenzione a non farlo troppo velocemente. Circa ogni 10 minuti è necessario bere mezzo bicchiere di acqua fredda per ristabilire la giusta temperatura corporea. Oltre l’acqua, è consigliato anche consumare bevande energetiche.

bevanda energetica
(foto pexels)

Allargare i propri vestiti

Un altro suggerimento è quello di allargare i vestiti che abbiamo nel momento in cui si verificano questi spiacevoli episodi. È importante infatti che il nostro corpo sia più libero possibile, e spesso può capitare che indossiamo dei vestiti molto stretti, che limitano i nostri movimenti. Ecco perché ciò potrebbe essere un aiuto prezioso.

Bagnare un asciugamano

Infine per tentare di abbassare la temperatura corporea cosi da combattere l’esaurimento da calore, è importante anche l’utilizzo di un asciugamano, bagnato rigorosamente con acqua fredda. Quest’ultimo deve essere passato soprattutto sui polsi, sulla fronte e sul collo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *