Capelli grigi: non solo le giovani sfoggiano il grombre

Chissà se è vero che i capelli grigi sono indice di spavento e preoccupazioni. Di certo c’è che il grombre, che su internet spopola, è ora sul red carpet.

Se durante la quarantena del 2020, le donne hanno abbracciato la loro ricrescita per forza di cose, nello stesso periodo, le celebrity hanno voluto dimostrare che “il grigio è glam”, anche quando è totale. Mai più tinte, come confermano le famose, che sia in Italia che all’estero hanno deciso di farsi fotografare con le chiome silver.
È il grombre, inziativa lanciata da una pagina social statunitense, che dopo essere sbarcata ovunque, ha colpito al cuore anche Hollywood. Il capello grigio aveva iniziato a spopolare già diversi anni fa, ma solo tra le giovanissime, come atto di ribellione pop di una generazione in crescita. Adesso, però, i capelli grigi sono appannaggio di tutte. E tutti. Perché è bello, più sano e più green.

Grombre: il grigio che piace alle celebrity

grombre
(Foto: Pexels)

Qualche anno fa il grigio iniziò a diventare di moda, come fosse un nuovo colore. Fu probabilmente per merito di star del calibro di Nicole Kidman, Kim Kardashian e Rihanna. Fatto sta che ora il brizzolato ha preso così tanto piede, da aver invaso città e saloni di bellezza. A tutte le età. A partire da Hollywood.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Jane Fonda (@janefonda)

Stiamo parlando di Glenn Close, Demi Moore e, solo recentemente, di Andie MacDowell, che ha sfoggiato i suoi voluminosi ricci grigi sul red carpet di Cannes 2021, con un bel sorriso stampato in faccia.

Stesso discorso per i capelli bianchi. Quelli “effortless” che Jane Fonda ha rivelato agli Oscar, sono costati ben 8 ore di lavoro! Prima di lei: Diane Keaton, Helen Mirren e Jamie-Lee Curtis, che ai Golden Globe 2019 è passata da un classico taglio corto castano-rosso ad un bianco ghiacciato.

Proprio così, perche se prima il grigio era solo un baluardo delle giovanissime, ora è un trend mondiale, che ha travolto capelli e barba. A sfoggiare capelli silver ci hanno pensato, infatti, anche gli uomini. Come Danny DeVito, Tom Hanks ed Eric Dane, l’ex bel tenebroso di Grey’s Anatomy.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Eric Dane (@realericdane)

E che dire di George Clooney, Richard Gere ed Harrison Ford? Il look da silver fox li ha così contraddistinti da essere il loro marchio di fabbrica da anni. A seguirli a ruota è arrivato anche Patrick Dempsey, che ha pensato di arricchire i suoi capelli grigi con una grossa ciocca bianca.

Potrebbe interessarti anche: Mantenere il colore della tinta: quali trucchetti applicare per non perderla

Perché i capelli diventano bianchi?

grombre
(Foto: Pexels)

L’insorgere dei capelli bianchi è da imputare all’invecchiamento. Col passare degli anni, le cellule che diffondono la melanina (sì, la stessa che causa l’abbronzatura) smettono di funzionare. Eppure lo stress e l’ereditarietà sono due fattori determinanti, oltre all’appartenenza ad una determinata etnia.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Obama For US (@obama4us)

Il processo è, per tutti, irreversibile, ma ci sono alcune abitudini che lo rallentano. Prima tra tutte smettere di fumare, e utilizzare detergenti non aggressivi. Inoltre, un bel massaggio al cuoio capelluto può stimolare i melanociti, assieme a una corretta alimentazione ricca di selenio, rame, vitamine, proteine ed omega 3.

Potrebbe interessarti anche: Alimenti per restare giovani: il cibo giusto per non invecchiare

Avere i capelli grigi è green

capelli bianchi
(Foto: Pexels)

Passare al grigio non è mai stato così semplice. Se poi a farlo sono persone in vista, il salto è ancora più facile.

Ma se non avete la costanza (e il portafoglio), basterà semplicemente far allungare la ricrescita. Come hanno già fatto Gwyneth Paltrow, Jennifer Aniston, Padma Lakshmi e Katie Holmes.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Randi (@randi_honeycutt_)

Per ricevere dritte e aggiornamenti su green lifestyle e benessere, seguici su Instagram e Pinterest.

La Ica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *