Come disintossicare il proprio corpo con trattamenti semplici e naturali

Spesso ci si domanda come disintossicare il proprio corpo, magari dopo un periodo in cui lo abbiamo trascurato particolarmente. Niente paura: i trattamenti giusti esistono e sono completamente naturali.

come disintossicare il corpo
(foto pexels)

Come disintossicare il corpo? Sapere la risposta a tale quesito è davvero importante, perché prendersi cura di esso è fondamentale. Fortunatamente, in questo caso abbiamo più di un’alternativa per trattare bene il proprio corpo; andiamo dunque a conoscerle tutte.

Una dimora permanente

Il nostro corpo è la casa in cui abitiamo: una casa che possiamo sempre migliorare, ma che non potremo cambiare mai. Ecco perché prendersi cura di esso non è affatto un qualcosa da sottovalutare. Purtroppo non tutte le persone dedicano la giusta cura al proprio corpo, a volte per mancanza di tempo, altre perché non credono sia così importante.

disintossicare il proprio corpo
(foto pexels)

La cosa giusta da fare, invece, è proprio curare al meglio la propria figura, donare alla nostra fissa dimora le giuste attenzioni. Spesso però capitano periodi in cui il nostro corpo è molto stressato, ad esempio con l’arrivo dell’estate si va al mare ed il continuo contatto con sabbia e raggi solari non favorisce particolarmente il suo benessere.

Potrebbe interessarti anche: NIA fitness: la nuova tendenza sportiva per corpo e mente

Come disintossicare il corpo: i trattamenti più efficaci

Se anche voi non siete soddisfatti del vostro corpo dal punto di vista delle attenzioni, dovete obbligatoriamente conoscere questi trattamenti naturali. Effettuarli sarà semplicissimo, ma soprattutto i risultati saranno visibili fin da subito.

Bagno con acqua ossigenata e zenzero

Un buon bagno non può fare altro che rilassare il nostro organismo, soprattutto se si parla di un bagno detox. Basta aggiungere nella vasca di acqua calda un cucchiaio di zenzero essiccato in polvere e due tazze di acqua ossigenata. In seguito non bisogna fare altro che immergersi nella vasca per un’ora. La pelle migliorerà senza alcun dubbio.

bagno per disintossicare
(foto pexels)

Spazzolare il proprio corpo

Sembrerà strano, ma anche spazzolare il proprio corpo è utile per una corretta disintossicazione. Basta avere a portata di mano una spazzola con fibre naturali o semplicemente una spugna vegetale. Bisogna spazzolare il corpo lentamente, con movimenti circolari. Evitare però le zone ed eventuali ferite. Infine è consigliata una breve doccia fredda per migliorare la circolazione sanguigna.

Potrebbe interessarti anche: Doccia, alcune parti del corpo non vengono pulite bene: quali e perché

Come rendere i propri piedi lisci e morbidi

Parliamo adesso dei piedi: una parte del corpo spesso nascosta rispetto ad altre, per questo motivo la maggior parte delle volte passa inosservata anche per quanto riguarda la cura. Tuttavia, ad un certo punto è impossibile non notarli e magari scorgere qualche imperfezione. Anche in questo caso bisogna mantenere la calma: i rimedi naturali sono a nostra disposizione.

Pediluvio all’argilla.

Per effettuare questo pediluvio avremo bisogno di mezza tazza di argilla, del sale, una bacinella di acqua calda ed i sali di Epsom, utilizzati proprio per la depurazione dell’organismo. In primo luogo bisogna immergere i piedi nella bacinella, in cui aggiungeremo il sale. Successivamente scioglieremo l’argilla con dell’acqua ed infine la andremo a mettere nella bacinella. Non resta altro da fare che tenere i piedi in acqua per circa venti minuti.

trattamenti ai piedi
(foto pexels)

Pediluvio al sale

L’ingrediente base di questo trattamento è una tazza di sale marino. Gli altri ingredienti invece sono: sale, una tazza sali di Epsom, due tazze di bicarbonato di sodio e la solita bacinella con acqua calda. Non bisogna fare altro che sciogliere nella bacinella tutti gli ingredienti sopra elencati ed immergervi i piedi per trenta minuti. Se vogliamo, possiamo anche aggiungere degli oli essenziali.

Bendaggi

Il pediluvio non è l’unico trattamento che garantisce il benessere del propri piedi, ci sono anche i bendaggi. Si tratta di bende che contengono sostanze naturali da applicare prima di andare a dormire. Al mattino vanno tolte e si noterà che avranno un colore più scuro. Cosa vuol dire? Che hanno portato via le tossine dai nostri piedi.

Trattamento per le mani

Infine dedichiamo un piccolo spazio alle mani, una parte ben visibile del nostro corpo, dunque la loro cura è quasi d’obbligo. Inoltre esse vengono utilizzate per compiere tantissime azioni, per questo motivo non dobbiamo sottovalutare nemmeno il contatto con numerosi batteri.

trattamento mani
(foto pexels)

Non è difficile prendersi cura delle proprie mani: è sufficiente prendersi del tempo una sola volta a settimana per effettuare uno scrub. Basta mescolare tre cucchiaini di miele e sei cucchiaini di zucchero. Si suggerisce inoltre di aggiungere un po’ di olio per stendere meglio il composto. Infine, stendere il prodotto sulle mani e lasciare in posa per dieci minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *