Case ad un euro, il posto è bellissimo: succede da noi in Italia

Come fare per ottenere case ad un euro in un luogo davvero magnifico. L’iniziativa riesce a raccogliere tantissimi consensi anche dall’estero.

Case ad un euro in vendita a Pignone
Case ad un euro in vendita a Pignone Foto dal web

Case ad un euro, quante volte abbiamo sentito parlare di questa che è una trovata che nasconde intenti molto più seri di quella che può sembrare una semplice provocazione. A volte l’iniziativa si rende necessaria per impedire lo spopolamento di alcuni centri abitati.

È il caso ad esempio di alcuni borghi, magari dal retaggio medievale, sparsi in zone poco pratiche. Ma che sono circondati da panorami talmente splendidi da mozzare il fiato. Ora si vendono case ad un euro anche a Pignone, località situata in Liguria, in provincia de La Spezia.

L’intenzione sposata dalla locale amministrazione comunale è esattamente quello di far si che lì a Pignone torni la gente. Questa iniziativa è corsa in particolar modo sul web e ha fatto molti proseliti, se è vero che ci sono anche persone dall’America del Sud che hanno avanzato richiesta per acquistare il loro terreno con tanto di immobile alla cifra simbolica di cento centesimi.

Potrebbe interessarti anche: Dormire poco fa ingrassare, quante calorie prendiamo in più a notte

Case ad un euro, come funziona

Le abitazioni coinvolte sono quelle che vanno a comporre il centro storico, con palazzi vecchi anche di secoli e che sono soggetti in alcuni casi a danneggiamenti ed usura da parte del tempo considerevoli. Per contrastare questa situazione di degrado e ripopolare Pignone, ecco perciò l’iniziativa della vendita di case ad un euro.

Potrebbe interessarti anche: Chiara Ferragni presenta la sua linea scuola: prezzi e dove trovarla FOTO

Tantissime sono le richieste pervenute, oltre 2500 ad oggi. Di queste la metà arrivano dal di fuori dell’Italia. Ed a settembre si punta a pubblicare il bando ufficiale, consultabile sul sito web del Comune di Pignone.

Potrebbe interessarti anche: Jasmine Carrisi, bomba da Mediaset: “Pronta per il GF Vip 6”

Ci saranno poi tre anni di tempo per completare i lavori di ristrutturazione per chi sarà riuscito a prendere possesso di una proprietà. Lavori che dovranno partire entro i 6 mesi successivi all’acquisto.

Foto dal web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *