I consigli contro il muschio: prodotti e tecniche per curare il giardino

I consigli contro il muschio per tenere in ordine il giardino, suggerimenti utili per goderci in pace il nostro angolo di verde.

giardino
(Foto Pixabay)

Se facciamo parte di quei fortunati che possono godersi un giardino, dobbiamo difenderlo con tutte le nostre forze da tutto ciò che può rovinarlo.

Tenerlo in ordine è il modo migliore di curarlo e ci permetterà di viverlo serenamente, potendo organizzare tante attività esterne o semplicemente goderci un po’ di sano relax.

Tuttavia se permettiamo al muschio di invadere il nostro giardino dovremmo rinunciare a quella sensazione di cura ed armonia che il verde, sa regalare.

Vediamo insieme i consigli contro il muschio e come tenere in ordine il giardino, per essere dei perfetti custodi del nostro angolo di natura.

Consigli contro il muschio

In questo articolo vi suggeriremo alcuni consigli contro il muschio per poter tenere in ordine il proprio giardino.

muschio
(Foto Pixabay)

Il muschio è un problema che si verifica molto spesso nei giardini di tutto il mondo, in quanto si sviluppa in ambienti prevalentemente umidi.

In particolare nelle zone all’ombra e nei terreni umidi ed argillosi è possibile notare la forte presenza di questa pianta.

Purtroppo però dove cresce il muschio lentamente il prato tende a scomparire.

Ecco perché occorre mettere in atto un’azione distruttiva contro il muschio, in particolare quando le attività vegetative sono pienamente in atto, quindi all’inizio della primavera o all’inizio dell’autunno.

Il modo migliore per combattere il muschio è utilizzando prodotti ricchi di ferro e concimi utili anche ad aumentare la tonalità verde del prato.

In merito alle dosi è importante sapere che non bisogna esagerare, poiché dosi minori servono per donare più verde al prato e quelle superiori servono per debellare la presenza di muschio.

Gli esperti consigliano un antimuschio a base di solfato ferroso (o solfato di ferro), che si trova in vendita sotto forma di granuli o polvere e può essere applicato sia secco sia in soluzione acquosa.

Una volta applicato il ferro, il muschio inizierà a seccare, basteranno una o due settimane, e poi si potrà provvedere alla rimozione meccanica dei residui.

Un consiglio per l’applicazione di questo prodotto, è di stare attenti in quanto il solfato di ferro macchia per sempre qualsiasi cosa, da indumenti a porfido e piastrelle.

Questo concime svolge anche un’azione preventiva che talvolta ostacola, altre volte semplicemente rallenta la crescita del muschio.

Ricordiamoci che un prato sano e fitto, è il miglior repellente per il muschio che non ha dove colonizzare.

Potrebbe interessarti anche: Come liberarsi delle zanzare in giardino? I consigli più utili per l’estate

Consigli per evitare la formazione di muschio

I prodotti per eliminare il muschio sono diversi come abbiamo potuto vedere, il solfato ferroso è il migliore ma anche evitare la formazione di muschio è cosa buona.

Di seguito alcuni consigli per evitare la comparsa di muschio:

  • evitare che il diradamento lasci spazi liberi per la proliferazione del muschio;
  • migliorare il drenaggio del giardino (sistemi di scolo, pendenze, chiodature/bucature);
  • seminare specie erbose adatte a posizioni ombreggiate e umide (ad esempio la festuca rubra);
  • effettuare carotatura e sabbiatura del prato (aggiungendo importanti quantità di sabbia silicea).

Se invece il problema si manifesta e peggio ancora si ripropone, occorre eseguire trattamenti drenanti ogni 1 / 2 mesi con agenti umettanti.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *