Come liberarsi delle zanzare in giardino? I consigli più utili per l’estate

In estate una delle cose più fastidiose sono di sicuro le zanzare: come liberarsi da questi insetti e goderci il pace nostro giardino.

zanzara zanzare tigre giardino estate
(Foto Pexels)

Una serata estiva passata nel nostro giardino o sul nostro balcone, magari in compagnia dei nostri cari: cosa c’è di meglio? Peccato però che le zanzare siano un tale fastidio! E se non vogliamo usare repellenti chimici pericolosi per l’ambiente e – a volte – anche per noi, dobbiamo affidarci a qualche piccolo trucco davvero furbo, per liberarci di questi insetti.

I trucchi per allontanare le zanzare

Per tenere lontane le zanzare dal nostro giardino, uno dei metodi più efficaci è quello di eliminare qualunque cosa le possa attirare. Uno degli elementi più interessanti per questi insetti è l’acqua stagnante. E può trovarsi in molte forme, nel nostro giardino o balcone.

zanzara zanzare tigre giardino estate
(Foto Pexels)

In un giardino l’acqua può ristagnare in molti modi: è utile controllare tutti gli oggetti (specie se nascosti) e le zone in cui si possano trovare anche solo delle piccole pozze di acqua. Parliamo di ciotole di animali, sottovasi, secchi, fori negli alberi, avvallamenti del terreno, ecc. Sono tutti punti in cui l’acqua può accumularsi e in cui le zanzare possono deporre le loro uova.

Se abbiamo una piscina, è importante che sia trattata con cloro durante l’utilizzo, e che venga coperta una volta che non sia utilizzata, a fine estate. Anche tutti i teli che coprono attrezzi e oggetti, vanno ben legati e avvolti stretti così da evitare pieghe in cui si possa accumulare l’acqua. Se ci sono dei sottovasi, può aiutare riempirli di sabbia: le piante potranno comunque assorbire l’acqua, ma le zanzare non si avvicineranno.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali contro le formiche: le migliori 5 idee fai da te

Un ottimo metodo per scoraggiare le zanzare ad avvicinarsi al nostro giardino è curare bene la vegetazione: meglio che sia tenuta ad una lunghezza controllata, così che non si possa accumulare l’umidità tra le foglie ed i rami. E perchè non aggiungere qualche pianta che allontani gli insetti in modo naturale? Lavanda, citronella, alcuni tipi di menta, lantana, erba gatta, basilico, calendula, sono solo alcuni esempi.

Accessori utili in giardino contro le zanzare

Oltre a questi consigli su come liberarsi dalle zanzare intervenendo sul nostro giardino, è possibile usare degli accessori che le scoraggiano ad avvicinarsi. Un esempio sono le lampadine che usiamo all’esterno: meglio usare quelle a LED, quelle a bulbi di fluorescenza, lampadine al sodio, o addirittura quelle specifiche per insetti, piuttosto che le classiche lampadine ad incandescenza.

bambina giardino piante tenere lontano vespe calabroni
(Foto Pexels)

E perchè non installare una tana per pipistrelli? Certo, non a tutti potranno piacere questi animali, ma sono un ottimo repellente naturale per le zanzare: un pipistrello può mangiare infatti centinaia di insetti in una sola ora. Per chi invece non ama questi animali, dei ventilatori posizionati in zone strategiche possono impedire alle zanzare di volare regolarmente.

Potrebbe interessarti anche: 10 rimedi naturali per affrontare il caldo: la guida per l’estate

Infine, esistono repellenti naturali da spruzzare in giardino contro zanzare ed altri insetti. Esistono anche in versioni a grani, trattati con olii repellenti contro le zanzare che non sono però pericolosi per animali domestici e per i bambini. Basterà spargerli nel prato, magari usando uno spandiconcime.

F. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *