Richiami alimentari della settimana: integratori, pasta, spezie e gelati

Il Ministero della Salute ha segnalato i richiami alimentari della settimana: integratori alimentari, pasta, spezie e gelati confezionati. Tutti i dettagli.

richiami alimentari
(Foto Pexels)

Numerosi i richiami alimentari effettuati dal Ministero della Salute in questo mese di agosto. Tra questi figura il ritiro di integratori alimentari, lotti di pasta, spezie molto note come cannella e peperoncino e gelati confezionati, più un lotto di preparato per muffin. Gli organi preposti hanno provveduto al sequestro immediato degli alimenti dagli scaffali dei supermercati. Tutti i dettagli.

Richiami alimentari della settimana: rischio chimico per questi prodotti

In tutti i prodotti che il Ministero della Salute ha debitamente segnalato, è stato rilevato un alto contenuto di ossido di etilene. Si tratta di una sostanza chimica, bandita dall’Unione Europea, in grado di favorire la conservazione degli alimenti. L’industria alimentare, specie di paesi esterni all’Europa, utilizza questo elemento come disinfettante, pesticida e sterilizzante. Tuttavia gli effetti sulla salute dell’uomo sono estremamente dannosi, dato l’alto livello di tossicità della sostanza.

ragazza al supermercato
(Foto Pexels)

Gli elementi contaminati da ossido di etilene e ritirati in questa settimana sono:

  • integratore alimentare CurcuDyn a marchio Coop;
  • pasta biologica di fave etrusche dell’Azienda Agricola Bio Floriddia C.;
  • cannella prodotta da Trs Wholesale Co. Limited;
  • peperoncino a marchio Le conserve toscane;
  • gelati Nuii e Milka;
  • preparato per muffin gluten free Molino Merano Srl.

1) Integratore alimentare contaminato da ossido di etilene

Coop ha segnalato il richiamo dell’integratore alimentare al magnesio CurcuDyn di Metagenics per la presenza di ossido di etilene. L’integratore si vende in confezioni da 60 pasticche molli con numeri di lotto 2104479 e 2103654. L’azienda che ha prodotto l’integratore è belga, ma lo stabilimento di produzione si trova in Germania. E’ stata un’azienda francese a segnalare la presenza della sostanza chimica in alcuni lotti debitamente segnalate al sistema di allerta Rasff. Il Ministero raccomanda di non consumare il prodotto.

integratore alimentare
(Google Images)

2) Pasta biologica di fave etrusche, presenza di cloroetanolo

Il Ministero ha segnalato alcuni lotti di pasta biologica alle fave, alle lenticchie, riso rosso e curcuma a marchio Pastificio Fiorentino Renaissance per possibile presenza di cloroetanolo e ossido di etilene. Il richiamo coinvolge i lotti di pasta prodotti dall’Azienda Agricola Bio Floriddia C., da Pasta Natura Srl. I lotti richiamati sono:

  • pasta di lenticchie, riso e rosso e curcuma: confezione da 250 g dei formati calamarata, risoni, paccheri e penne, Tmc: 8/12/2023;
  • pasta di fave, riso rosso e curcuma: confezione da 250 g dei formati calamarata, paccheri e fusilli, Tmc 8/01/2024 e 28/12/2023 per il formato risoni.
pasta richiamata
(Google Images)

3) Cannella e peperoncino: l’allerta del Rasff

L’allerta alimentare del Rasff ha segnalato anche la presenza di solfiti non dichiarati in un lotto di cannella in polvere prodotta da Trs Wholesale Co. Limited, nel Regno Unito. Si vende in confezioni da 200 g con numero di lotto 2020210. Stessa sorte per un’altra spezia molto usata: il peperoncino ripieno di tonno e capperi a marchio Le conserve toscane. Questa volta però la segnalazione riguarda la presenza di sedano e soia quali sostanze altamente allergizzanti non dichiarate nell’etichetta espositiva. Lombardi Claudio Srl, un’azienda in Macedonia, ha prodotto i peperoncini che si vendono in confezioni da 290 g ciascuna con numeri di lotto 26032021 e il Tmc 31/12/2024.

cannella in polvere
(Google Images)

4) Gelati e preparati per muffin, farina di carrube contaminata

Tra i primissimi richiami di questa settimana figurano ancora una volta i gelati Nuii e Milka per la possibile presenza di ossido di etilene. La sostanza ha interessato un ingrediente fondamentale dei gelati confezionati: la farina di carrube. Froneri Italy Srl da Froneri Polska ha prodotto i lotti di gelati incriminati. Tutti i prodotti e i formati interessati dal ritiro a marchio Nuii:

  • Nuii mandorle e vaniglia di Java, confezioni da 268 grammi, lotti numero MI0008 e MI0009 con il termine minimo di conservazione (Tmc) 01/2022. Si prosegue con MI0076, MI0077 e MI0078 con il Tmc 03/2022. E ancora MI0148, Mi0149, MI0150 e MI0151 con il Tmc 05/2022, MI0295, MI0296 e MI0297 con il Tmc 10/2022, MI1107, e MI1108 con il Tmc 04/2023. Ancora i lotti MI9308 con il Tmc 11/2021. Lotti numero UE1123, UE1124, UE1125, UE1127, UE1128, UE1130, UE1131, UE1132, UE1137 e UE1138 con il Tmc 05/2023. Infine UE1162, UE1163, UE1165, UE1166 e UE1167 con il Tmc 06/2023, UE1193, UE1194 e UE1195 con il Tmc 07/2023;
  • Nuii mandorle e vaniglia di Java, confezioni da 67 grammi, numero di lotto UE1172 e data di scadenza 06/2023;

Potrebbe interessarti anche: Richiami alimentari della settimana: insalata di riso, pasta, cracker, gelati, carne e pesce

  • Gusto nocciole salate e caffè della Tanzania, confezioni da 66 grammi, numeri di lotto MI0046 e il Tmc 02/2022, MI9332 e MI9333 e data di scadenza 11/2021;
  • Cioccolato bianco e mirtilli rossi scandinavi, confezioni da 268 grammi con i numeri di lotto MI0098 e MI0099 e il Tmc 04/2023;
  • Nocciole salate e caffè della Tanzania, confezioni da 266 grammi, lotti numero MI0049, MI0050 e MI0051 con il Tmc 02/2022. E ancora i lotti MI0126, MI0128 e MI0152 con data di scadenza 06/2022, MI0153, MI0160 e MI0161 con il Tmc 06/2022, MI1101, MI1102, MI1103 e MI1104 con il Tmc 04/2023, MI9339 e MI9340 con il Tmc 12/2021;
gelati Nuii
(Google Images)

Gelati Nuii, mini coni sottoposti al ritiro

  • Cioccolato bianco e vaniglia di Java, confezioni da 268 grammi, lotti numero MI0127, MI0128 e MI0129 con termine ultimo 05/2023, MI1088 e MI1089 con data di scadenza 03/2023, MI1148 e MI1149 con il Tmc 05/2023;
  • Nuii cocco e mango indiano, in confezioni da 268 grammi (4 pezzi) con i numeri di lotto MI1127 e MI1128 e il Tmc 05/2023
  • Caramello salato e noci macadamia australiane, lotti MI0290, MI0289, MI0291, MI1084, MI1086, MI1085, MI1111, MI1109, MI1110, MI1137, MI1139 e MI1138;
  • Nuii mini cioccolato bianco con caramello e noci pecan del Texas, mandorle e vaniglia di Java e cioccolato bianco e mirtilli rossi scandinavi, confezioni da 254 grammi, lotti numero MI1081 con il Tmc 03/2023, MI115, MI116 e MI117 con termine ultimo 04/2023. Infine MI1155 e MI1156 con data di scadenza 06/2023.

Ritiro dei prodotti a marchio Milka: 

  • Milka mini coni gusti vaniglia e cioccolato, confezioni da 140 grammi, lotti numero OS1042 con il Tmc 05/2022, OS1073, OS1074, OS1075, OS1076 e OS1077 con termine di conservazione 06/2022. Ancora OS1110, OS1111, OS1112, OS1113 e OS1114 con il data di scadenza 07/2022. Inoltre OS1152, OS1153, OS1154, OS1165, OS1166 e OS1167 con il Tmc 09/2022;
  • Vaniglia e cioccolato, prodotti da 319 grammi lotti OS1035, OS1036 e OS1039 con il Tmc 08/2022, OS1084 e OS1085 con termine ultimo di conservazione 09/2022. Ancora OS1106 e OS1107 con il Tmc 10/2022, OS1131, OS1132, OS1147 e OS1148 con data di scadenza 11/2022.
gelati Milka
(Google Images)

Infine l’ultimo prodotto ritirato è un preparato per muffin gluten free, a marchio Molino Merano Srl. La confezione in vendita è da 500 g, lotto numero 00095312 e data di scadenza 26/03/2022. Il rischio è quello della presenza di ossido di etilene nella farina di semi di carrube utilizzata per il preparato.

Per ulteriori informazioni sui richiami alimentari della settimana consultare il sito ufficiale del Ministero della Salute.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *