Pesche ripiene light: una versione più leggere proprio per tutti

Pesche ripiene light, un dessert a base di frutta che mai ti aspetteresti così buono e nutriente. Vediamo quali gli ingredienti e la preparazione.

pesche
(Foto Pixabay)

Le pesche ripiene light sono un’ottima merenda anche per chi è a dieta. Un delizioso dessert alla frutta dal ripieno cremoso, da mangiare anche come merenda o colazione.

La ricetta si ispira a quelle che sono le classiche pesche ripiene molto popolati in Piemonte e oramai anche in tutta Italia. Quelle che però prepareremo noi hanno un’attenzione maggiore alle calorie e ai grassi.

Si utilizzeranno infatti solo grassi buoni della frutta secca e zucchero di cocco che è più leggero dello zucchero bianco solito.

Vediamo quali altri ingredienti utilizzare e come avviene la preparazione che seppur semplice, necessita di qualche spiegazione.

Pesche ripiene light

Una merenda o un dessert lo decidi tu, ciò che conta è prepararle nel modo giusto con gli ingredienti adatti.

pesche
(Foto Pixabay)

Esistono molte versioni delle pesche al forno, noi abbiamo optato per quella light ma il sapore non si smentisce. Sono dei favolosi contenitori di sapore, di dolcezza e di bontà.

Per renderle più leggere abbiamo scelto di utilizzare lo zucchero di cocco che è un dolcificante integrale dal colore marrone che mantiene intatte quasi tutte le proprietà nutritive.

Questo tipo di zucchero contiene discrete quantità di vitamine del gruppo B, potassio, magnesio, fosforo, calcio, zinco, ferro. Inoltre lo rende migliore dello zucchero che usiamo normalmente in cucina, perché ha l’indice glicemico più basso.

Lo stesso discorso è stato fatto con la scelta di optare per uno yogurt di soia, ovvero uno yogurt che contiene grassi polinsaturi, ovvero grassi sani che fanno bene alla salute del cuore e oltretutto ha un basso indice glicemico.

Infine l’utilizzo della farina di avena che con le sue proprietà favorisce la diminuzione dei livelli di colesterolo cattivo LDL; la stimolazione del fegato a produrre lecitina e depurare l’organismo.

Facilita il miglioramento della regolarità intestinale grazie alle fibre. Infine riduce i livelli di zucchero nel sangue grazie alla fibra solubile.

Vediamo ora la ricetta completa delle pesche ripiene light.

Ingredienti per 8 pesche ripiene light:

  • 4 pesche gialle
  • 25 grammi farina di avena integrale
  • 80 grammi yogurt di soia bianco
  • 80 grammi noci
  • 80 grammi mandorle
  • 80 grammi zucchero di cocco
  • 30 grammi cacao

Potrebbe interessarti anche: Frutta estiva: una lista delle gravi reazioni e allergie possibili

Preparazione

Prima di tutto tritiamo noci, mandorle, zucchero e cacao con l’aiuto di un frullatore.

Puoi anche usare farina di mandorle e quella di noci (ma macinarle intere, insieme al cacao e zucchero di cocco, rende il composto più aromatico).

Laviamo e tagliamo le pesche a metà, poi con un coltello scaviamo la polpa.

Anche la polpa della pesca va tritata e mescolata con gli ingredienti amalgamati prima.

Aggiungiamo al composto anche la farina di avena e lo yogurt, continuando a mescolare.

Preriscaldare il forno a 180º.  Riempiamo le mezze pesche e le disponiamo nella teglia ricoperta di carta forno.

Inforniamo per 35 minuti a 180°.

Vi consigliano di assaggiarle calde, appena sfornate. Ma è possibile conservarli anche per il giorno dopo, tenendole in frigo.

Buon Appetito!

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *