Crostata con farina di segale senza burro: un dolcetto per tutti i giorni

Crostata con farina di segale senza burro, la formula ideale per un dolce leggero e salutare. Vediamo quali sono gli ingredienti e la preparazione.

crostata
(Foto Pixabay)

Quante volte abbiamo desiderato un bel pezzo di crostata ma poi i sensi di colpa sono davvero così tanti da non lasciarcela gustare.

Molto spesso il dopo cena si rende indispensabile per concludere una giornata piena e stressante, purtroppo però i dolci preconfezionati non sono adatti per chi è a dieta.

Una buona soluzione potrebbe essere preparare una delicata e deliziosa crostata con farina di segale senza burro.

Vediamo quali sono gli ingredienti adatti e come preparare questo ottimo dolce, ideale per la colazione e anche come merenda.

Crostata con farina di segale senza burro

La crostata con farina di segale senza burro è preparata con la pasta frolla all’olio, l’ideale per chi soffre di intolleranza al lattosio.

crostata
(Foto Pixabay)

Essendo una pasta senza burro e senza latte, non si sbriciola mentre si lavora, è molto modellabile e leggera.

Inoltre è possibile sostituire l’olio di semi di arachidi con olio d’oliva leggero, olio di girasole o olio di riso.

Sono in tanti oggi a sostituire il burro con l’olio, in linea generale, i nutrizionisti tendono a consigliare l’olio di oliva.

La differenza tra olio di oliva e burro è determinata dal livello di colesterolo. Il burro è un grasso animale quindi contiene colesterolo, invece, nell’olio EVO è assente.

Anche per la parte solida della nostra crostata abbiamo pensato di optare per una farina alternativa, ovvero quella di segale.

La farina di segale si ottiene dalla macinazione a pietra dei chicchi di segale. Questa farina ha proprietà differenti rispetto alla farina di grano, per la presenza minore di glutine, ma ne contiene comunque.

Inoltre contiene un basso indice glicemico, che potrebbe renderla un alimento adatto ai diabetici ed è ricca di fibre, di lisina e di pentosani, sostanze che potrebbero avere un effetto anticancerogeno.

A vediamo ora gli ingredienti per preparare questa deliziosa e salutare crostata con farina di segale senza burro.

Ingredienti per una crostata da 21-24 cm:

  • 300g di farina (100 g di farina di segale + 200g di farina di farina 0)
  • 80g di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiaini di lievito
  • un pizzico di cannella e uno di zenzero
  • 1 uovo
  • 1 tazzina di olio (mix evo leggero e semi)
  • 1 tazzina di latte (va bene anche di soia)
  • 250 gr di confettura di frutta a piacere

Potrebbe interessarti anche: Crostata di marmellata morbida e perfetta? Ci vuole il segreto dello chef

 Preparazione

Iniziamo con l’amalgamare bene gli ingredienti in polvere quindi: farine, cannella, zenzero, lievito e zucchero, senza fermarti a girare.

Una volta mescolati bene, fai un buco in centro e posiziona gli ingredienti liquidi: uovo, olio, latte.

Con l’aiuto di un cucchiaio di legno inizia a mescolare e lascia che la farina assorba i liquidi, lavora velocemente fino a che l’impasto non diventi più solido.

Quando raggiungerà questa consistenza potrà essere lavorato con le mani, fino a formare una mattonella.

Fai riposare in frigo 30 minuti, in un contenitore chiuso ma va bene anche la stessa ciotola con un piatto a copertura.

Stendi due terzi della pasta con uno spessore di circa 5-6 mm e rivesti una tortiera unta con poco olio (diametro circa 24 cm)

Bucherella il fondo con la forchetta, rifinisci i bordi togliendo la pasta in eccesso, e riponi la teglia in frigorifero.

Con l’impasto rimasto ricava tanti fiori di diverse dimensioni o se preferisci tanti cuoricini.

Prendi la base della crostata, riempila con la marmellata dal gusto che preferisci (consiglierei una light e meno calorica) e decora con i fiori (o cuori) di pasta frolla all’olio.

Preriscalda il forno per pochi minuti e lascia cuocere nella zona medio bassa del forno a 180° per 30 minuti, a forno statico. Attenzione alla cottura ogni forno è a sé.

Assolutamente da assaggiare sia calda come merenda che riposata l’indomani a colazione.

Buon Appetito!

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *