Ecco come foderare i libri con la tecnica del riciclaggio: cosa usare

Foderare i libri in modo davvero semplice ed economico riciclando, ecco come fare e quale materiale utilizzare 

Foderare libri
Libri (Screenshot da Instagram)

Alcune scuole sono già iniziare, per altre è solo questione di giorni. Avete già acquistato tutto il materiale necessario per affrontare un nuovo anno scolastico?

In moltissimi foderano i loro libri e quaderni per evitare che si rovinino utilizzandoli giorno dopo giorno. Solitamente l’occorrente per effettuare questo procedimento si acquista in cartoleria, potrete però foderare i vostri libri anche con una semplice tecnica di riciclaggio.

In questo modo, oltre a risparmiare denaro e ridurre l’impatto sull’ambiente potrete anche compiere una simpatica attività con i vostri figli. In questo caso vi spigheremo come foderare i vostri libri riciclando i sacchetti di carta del pane.

Vi serviranno solo pochi materiali, quali? Forbici, matita, nastro adesivo e naturalmente un sacchetto di carta. Il procedimento è davvero molto semplice, farlo non vi porterà via troppo tempo e vi darà la possibilità di personalizzare e rendere uniche e speciali le copertine dei vostri libri e dei vostri quaderni.

Come foderare i libri riciclando i sacchetti di carta del pane

foderare libri con sacchetto del pane
Pane in sacchetto di carta (Screenshot da Facebook)

La prima cosa da fare è stendere su un tavolo il sacchetto di carta del pane, la parte colorata dovrà essere visibile. Aiutandovi con delle forbici tagliate il fondo e le maniglie, se ci sono, del sacchetto. Al centro posizionate il vostro libro da foderare e con una matita segnate una linea sulla parte superiore della carta, ripetete lo stesso passaggio anche nella parte inferiore.

Potrebbe interessarti anche: Riciclare il cibo: gli usi alternativi per evitare lo spreco alimentare (VIDEO)

A questo punto potete togliere il libro e, in corrispondenza delle linee che avete segnato, piegate sia la parte inferiore che quella superiore del sacchetto di carta. Appoggiate di nuovo il libro al centro, facendo in modo che i bordi della carta corrispondano a quelli del libro. Piegate ancora le estremità della carta facendole combaciare con quelle del libro.

Potrebbe interessarti anche: Riciclare un ombrellone rotto: come dare una seconda vita a tutte le sue parti

Tagliate quindi le parti avanzate della carta con le forbici, lasciando però qualche centimetro sul retro e sulla parte posteriore per realizzare delle tasche interne. L’ultima pagina del libro e la copertina dovranno infatti essere inserite in quelle tasche che fisserete con il nastro adesivo. Con questo ultimo passaggio il vostro libro sarà finalmente foderato e potrete decorare la foderina come più vi piace, come ad esempio con degli adesivi, dei glitter o colorandola.

Sara Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *