Farina di piselli fai da te: la base per gustose ricette senza glutine

Farina di piselli fai da te, un prodotto sano, fresco e genuino realizzato con le tue stesse mani. Vediamo in cosa consiste la preparazione.

piselli
(Foto Pixabay)

La farina di piselli è un prodotto davvero eccezionale, come prima cosa occorre precisare e sottolineare che si tratta di un alimento che non contiene glutine.

Si tratta quindi di una buona alternativa alla farina di frumento, ideale per i celiaci ed inoltre è molto proteica, con un’alta percentuale di fibre, e del tutto vegetale.

Scopriamo perciò come realizzarla e in quali ricette poi utilizzarla.

Farina di piselli fai da te

Ebbene sì, non esiste un’unica farina, anche se tendiamo ad utilizzare quella di frumento, ci sono tante altre farine che altrettanto rendono bene.

piselli
(Foto Pixabay)

Solo negli ultimi anni, è nata la “passione” per tanti altri tipi di farine, fra le tante spicca per le sue fantastiche proprietà, la farina di piselli.

In questo articolo andremo a vedere come poter realizzarla in casa, per poi utilizzarla in deliziosi ricettine, semplici e gustose.

Ciò che serve per realizzare un’ottima farina di piselli fai da te:

  • un frullatore o un mixer molto potente;
  • piselli secchi spezzati o freschi (in questo caso occorrerà lavarli, asciugarli e poi seccarli).

Macinate i semi fino a ottenere una polvere più o meno sottile, e poi setacciate la farina così ottenuta per eliminare la parte più grezza.

Questa farina è possibile anche conservarla in un barattolo di vetro ben chiuso e utilizzarla all’occorrenza.

Rappresenta un alimento piuttosto energetico, con discrete concentrazioni di inulina e pectina, responsabili di:

  • capacità ipocolesterolemizzanti;
  • moderare l’indice glicemico;
  • prevenire la stipsi;
  • capacità probiotica.

Inoltre sono presenti notevoli concentrazioni vitaminiche (soprattutto B1, PP, A, C) e di sali minerali.

Ricette con farina di piselli: Farinata di piselli

Naturalmente alla parola farina viene subito in mente la farinata che in generale è di ceci, ma in questo caso andiamo a vedere come si prepara quella con la farina di piselli.

Per ottenere una gustosa farinata di piselli, gli ingredienti sono pochi e tutti noi li abbiamo in casa. Il procedimento è altrettanto semplice, basterà mescolare la farina di piselli (circa 200 g), un cucchiaio d’olio e un po’ di sale.

Aggiungere l’acqua a filo, fino a ottenere una crema liscia, ben amalgamata e senza grumi.

Ottenuta questa consistenza dell’impasto, occorrerà lasciare riposare per circa 5/6 ore.

Trascorse le ore necessarie, versare il composto in una placca da forno e condite con cipolla e prezzemolo tritati finemente e un filo d’olio.

Cuocete in forno preriscaldato per 20 minuti a 200°. Terminata la cottura potete servire calda o magari come antipastino con accanto delle salsine o con l’aggiunta di verdurine grigliate.

Potrebbe interessarti anche: Farina di arachidi: proprietà e usi di una farina ricca di proteine

Pasta con farina di piselli

La pasta fresca ha sempre un sapore di genuinità, se poi parliamo di pasta fresca con farina di piselli, allora è da non perdere, assolutamente.

pasta con farina di piselli
(Foto Pixabay)

La preparazione per 2 persone è semplice e gli ingredienti sono davvero pochi. Basterà mettere in una ciotola dell’impastatrice 200gr di farina di piselli, 2 uova e impastare qualche minuto.

Quando l’impasto inizierà a prendere consistenza, toglietelo dalla planetaria e lavoratelo a mano su una spianatoia leggermente infarinata.

Essendo un impasto dalla consistenza un po’ più dura, utilizzate il matterello per rendere l’operazione più semplice.

Poi un po’ per volta, passare l’impasto nella macchinetta tirapasta. Ottenuto uno spessore sottile procedete a tagliare l’impasto in tagliolini. Questo impasto non ha bisogno di riposare in frigo.

Per la cottura, basteranno 6-7 minuti in acqua bollente salata, scolate e condite a vostro piacimento.

Questi erano solo alcuni esempi di ciò che è possibile realizzare con la farina di piselli fai da te.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *